Home Rubriche Go Green

Roma 70: tutti insieme per il campo di via Ascari

SHARE
calcettoascariRID

Una nuova pulizia partecipata per restituire ai cittadini un’area verde dimenticata

ROMA70 – La zona di Roma70 viene spesso considerata un quartiere dormitorio. La realtà è molto diversa, nonostante sempre più spesso ci si scontri con la mancanza di luoghi come parchi e giardini dove si possa coltivare il senso di appartenenza alla zona. Con una popolazione che negli ultimi anni è cresciuta, anche con l’aumento delle giovani coppie con bambini, si guarda con preoccupazione la situazione degli spazi dedicati ai più giovani. 

LE AREE VERDI – Fra i tanti spazi verdi abbandonati, una vicenda che si lega alle dinamiche di acquisizione di strade e parchi nel quartiere, c’è il campo da calcetto abbandonato in via Ascari, in corrispondenza del civico 180. Una piccola area verde incastonata tra i palazzi dove campeggiano due porte da calcetto e i pali che una volta servivano a sorreggere una rete da pallavolo. Ad oggi nel campetto non ci sono bambini che giocano, ma soltanto erba alta e arbusti che impediscono il passaggio e hanno reso inutilizzabile il parco.

L’INIZIATIVA – Da questa necessità per il quartiere è arrivata l’idea di organizzare una pulizia partecipata. A preparare l’evento una rete di comitati e associazioni: “Per noi è la seconda uscita – ci spiegano – la prima iniziativa ci ha visto attivarci per aiutare il Comitato del Parco Commodilla in una pulizia straordinaria dell’area”. Questa rete di “mutuo soccorso” per interventi di pulizia e ripristino di aree verdi, al momento conta molte realtà del Municipio VIII come il Comitato Parco Giovannipoli, Casetta Rossa, Il Territorio, CSOA La Strada, No Pup Indignati Leonardo Da Vinci, Comitato La Comunità, Associazione Parco Della Torre: “Questa volta gli attivisti faranno tappa nel nostro quartiere – annunciano dall’Associazione nessun Dorma – per restituire alla cittadinanza l’unico campo di calcetto di Roma70”. L’appuntamento è per sabato 25 ottobre a partire dalle ore 10.00 in via Ascari “Insieme per riqualificare questo luogo di aggregazione da troppo tempo in abbandono”.