Home Rubriche Go Green

Smog: tre giorni ad alto rischio nella Capitale

Fino al 26 gennaio alti livelli di polveri sottili. Il Comune sconsiglia l’esposizione alle categorie a rischio

SHARE
blocco traffico roma

ROMA – Dalla giornata di oggi fino al 26 gennaio la qualità dell’aria nella Capitale potrebbe subire un netto peggioramento. A comunicarlo è lo stesso Campidoglio in base alle previsioni fornite dall’Arpa Lazio.

LE CATEGORIE A RISCHIO – “Per combattere il ristagno di polveri e altri inquinanti, e per limitarne l’impatto sulla salute, il Campidoglio – si legge sul sito di Roma Capitale – fornisce alcune indicazioni alla cittadinanza: evitare, se possibile, di esporsi prolungatamente agli inquinanti se si appartiene alle categorie a rischio (donne in gravidanza, bambini, anziani, cardiopatici, persone affette da patologie respiratorie)”.

LE MISURE – Questi gli altri consigli emanati dal Campidoglio per questi giorni per tenere sotto controllo i livelli di polveri inquinanti nell’aria: “Preferire il trasporto pubblico; privilegiare gli spostamenti a piedi o in bicicletta; utilizzare l’automobile in condivisione (car sharing e car pooling); preferire veicoli ecologici (elettrici, ibridi, a metano…); guidare moderando la velocità e spegnendo il motore da fermi; tenere l’auto in manutenzione per garantirne il corretto funzionamento; limitare gli orari di accensione degli impianti di riscaldamento e ridurre la temperatura massima negli uffici”.