Home Rubriche Sport locale

La conclusione del 101esimo Giro d’Italia sarà nella Capitale

Da Gerusalemme a Roma in 21 tappe. La Maglia Rosa sarà assegnata all’ombra del Colosseo

SHARE

IL GIRO – Il Giro d’Italia 2018 di ciclismo partirà da Gerusalemme venerdì 4 maggio per concludersi, dopo 3.546,2 km, domenica 27 maggio a Roma. Così la 101esima Maglia Rosa verrà consegnata all’ombra del Colosseo.

LE TAPPE – La corsa, organizzata da Rcs Sport-Gazzetta dello Sport, affronterà asperità importanti come Etna, Gran Sasso, Zoncolan, Colle delle Finestre, Sestriere e la scalata per Cervinia: 21 tappe, 44.000 metri di dislivello complessivi, 2 tappe crono (44.2 km totali), 7 tappe per velocisti, 6 di alta montagna, 8 arrivi in salita. Roma ospiterà la 21esima e ultima tappa della gara ciclistica. Per la passerella finale, spiega una nota del Campidoglio, i corridori saranno impegnati in una tappa per velocisti, in un circuito di 11,8 Km che si ripeterà 10 volte. Il percorso si snoderà lungo le strade del centro storico: Trinità dei Monti, Piazza Barberini, Largo delle Terme di Caracalla faranno da straordinario scenario alla tappa conclusiva del 101esimo Giro d’Italia.

DAL CAMPIDOGLIO – La Sindaca Raggi ha commentato la decisione di chiudere il Giro nella Capitale: “Siamo onorati di ospitare la tappa finale dopo tappe così dure. Gli atleti potranno sfrecciare intorno ai monumenti della capitale, come il Colosseo, arricchendo così tappe già così importanti per il loro ambiente circostante. Siamo orgogliosi di chiudere il Giro d’Italia”: lo dice la sindaca di Roma Virginia Raggi, presente in platea, alla presentazione del Giro d’Italia 2018.