Home Rubriche Sport locale

Roma Gas & Power Eurobasket, vince il derby con un canestro allo scadere

SHARE
Moe Deloach

Come in un film, la matricola Eurobasket supera “fuori casa” la veterana Virtus con un canestro a tre secondi dalla fine

In un PalaTiziano finalmente pieno, si gioca il primo derby romano della stagione. L’Eurobasket si presenta alla partita forte del riavere tutti i giocatori a disposizione (non succedeva dalla seconda giornata) ma consapevole di dover tener testa a una Virtus più matura.

Complice una comprensibile tensione iniziale, la gara si mostra equilibrata fin dal primo minuto. I ragazzi di Bonora (grande ex, insieme a Righetti e Bonessio) riescono da subito ad arginare i padroni di casa e chiudono il primo quarto in vantaggio, 18 – 22. Nella seconda frazione è sempre l’Eurobasket a spingere, portandosi anche sul +8, ma Chessa ricuce lo strappo. Si rientra negli spogliatoi sul punteggio di 38 – 40.

L’avvio del secondo tempo è tutto di matrice Virtus: ritmi alti e un Maresca ispirato permettono ai padroni di casa di ribaltare il punteggio e arrivare al massimo vantaggio (+8). L’Eurobasket, però, è brava a rimanere in partita e a non perdere il contatto con gli avversari. 59 – 56.
L’ultimo periodo, ricco di emozioni, non vede nessuna squadra riuscire a prevalere sull’altra. A 13 secondi dal temine Brown segna il canestro del 79 – 78 per la Virtus; a cui risponde Deloach, a 3 secondi, per il definitivo 79 – 80.

Secondo successo di fila per l’Eurobasket e prima vittoria in traferta.
Questo il commento di Davide Bonora in sala stampa: “Sono contento perché finalmente abbiamo vinto una partita in trasferta, bravi a non disunirci quando troppo spesso avevamo invece sbracato e anche i tiri da tre che abbiamo preso e sbagliato all’inizio erano migliori rispetto a quelli delle altre volte, quindi non ero preoccupato e poi Malaventura ne ha messo uno importante I giocatori di Roma non sono neanche più una novità e abbiamo responsabilizzato Easley facendogli marcare Brown. Ultima ricezione a parte, ha fatto un lavoro straordinario al pari delle giocate fondamentali di Moe, ma siamo stati bravi tutti a fare quello che volevamo, pronti ora ad un’altra serie di battaglie piuttosto ravvicinate”.

Così, invece, Daniele Bonessio: “Il basket è fatto di episodi e questi stavolta hanno premiato noi, ma abbiamo sempre preso tiri buoni, ci siamo parlati e buttarci su tutti i palloni ci è servito a rimanere in partita e dare la spallata decisiva. Al di là dell’euforia a mille, era importante sbloccarci in trasferta visto che non ci eravamo riusciti“.

Sabato 3 dicembre al PalaTiziano l’Eurobasket ospiterà Scafati.

VIRTUS ROMA – ROMA GAS & POWER EUROBASKET: 79-80 (18-22; 38-40; 59-56)

VIRTUS ROMA: Chessa 25 (2/3; 4/8), Brown 12 (6/11), Sandri 13 (2/5; 2/3), Raffa 15 (7/14), Benetti (0/1 da 3), Landi 2 (1/2; 0/1), Vedovato (0/1 da 2), Maresca 12 (3/9; 1/4), Baldasso (0/1; 0/1), Piccolo, Lentini ne.
All. Corbani

ROMA GAS & POWER: Belloni ne, Deloach 15 (6/7; 1/8), Malaventura 3 (1/4 da 3), Fanti 12 (6/10 da 2), Stanic 4 (0/6; 0/4), Righetti 12 (4/7; 0/2), Petrucci, Vangelov 2 (1/1), Easley 17 (6/7), Bonessio 15 (7/8), Cicchetti ne, Santini ne.
All. Bonora

Fonte: Ufficio Stampa Roma Gas & Power Eurobasket