Home Rubriche Sport locale

Undicesima vittoria stagionale per la Roma Gas & Power

La partita contro la Benacquista Latina termina 80 a 71 per i ragazzi di Bonora

SHARE

Undicesima vittoria stagionale per la Roma Gas & Power, che batte nell’anticipo televisivo delle 14.15 la Benacquista Latina ed interrompe, contestualmente, il digiuno casalingo dopo le sconfitte con Tortona e Rieti e la striscia di due battute d’arresto in fila in campionato. Il successo sui pontini permette all’Eurobasket di ribaltare anche il -8 dell’andata e arriva al termine di una gara condotta quasi sempre dagli uomini di Bonora, pur con qualche pausa di troppo, soprattutto a cavallo dei due quarti centrali.

Subito in quintetto l’ex di giornata Micevic, esordisce con la nuova maglia a inizio secondo periodo Andrea Giampaoli, ma dalla panchina l’impatto migliore è quello di Iannilli, mentre Righetti dalla media scrive il primo vantaggio significativo a metà periodo: 36-27. Fanti e Easley, abbondantemente in doppia cifra già a metà gara, confezionano un +8 (41-33) che resta rassicurante (pur con 3/11 dalla lunetta e 0/8 da tre a metà gara), ma qualche scelta affrettata in attacco e un paio di disattenzioni difensive costano care alla Roma Gas & Power, che subisce, soprattutto per merito di Arledge, il rientro in scia della Benacquista entro la pausa lunga.

E’ il preludio al miglior momento della squadra di Gramenzi, che rientra anche meglio dagli spogliatoi e sfrutta l’inerzia positiva arrivando fino al +4, con un canestro in back-door di Uglietti servito alla perfezione (45-49) da Passera, ma l’Eurobasket reagisce con la difesa al momento di difficoltà e rimette il naso avanti con l’arresto e tiro di Malaventura (55-54), senza voltarsi più indietro fino al termine.

Perché in un inizio di ultimo quarto tutt’altro che spettacolare, in cui gli errori prevalgono sull’efficacia degli attacchi, la bomba di Arledge permette ai neroazzurri di risalire solo fino a -1 (62-61 al 34′), ma si iscrive offensivamente alla partita anche Moe Deloach (13 punti nel secondo tempo), prima con un paio di conclusioni carpiate, poi con tre liberi su ingenuità di Poletti (69-64) e poi con la penetrazione stoppata da Arledge, ma che spiana la strada al tap-in di Easley. E’ ancora la guardia di Rocky Mount, in penetrazione, ad allungare fino al +9 (73-64), ma, quando la partita sembra prendere una direzione precisa, Passera segna da tre e il gioco da tre punti non convertito di Poletti risponde all’infrazione di passi di Easley (73-69). Ci pensa allora Righetti, con la seconda bomba complessiva (su 18) a bersaglio di squadra nella partita, a ripristinare tre possessi tra le due squadre, prima che la difesa e l’energia permettano alla Roma Gas & Power di confezionare dalla lunetta ancora con Deloach (7/7) un successo di importanza capitale che ribalta anche il -8 dell’andata.

Così Davide Bonora in sala stampa a fine partita: “Dopo due partite come Casale e Rieti, contava la vittoria. Ogni tanto mi lasciano perplessi alcuni possessi che gestiamo male, sono aspetti importanti perchè oggi, ad esempio, con la nostra errata gestione di alcuni palloni abbiamo contribuito a rimettere Latina in partita, Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, anche all’inizio e specie perciò che riguarda la difesa. Siamo stati bravi a negare ritmo a Poletti, in generale abbiamo costruito la vittoria sull’intensità difensiva”.

SHARE