Home Senza categoria

Coin: esaurita in poche ore la down jacket in edizione limitata

SHARE

Successo straordinario per la bellissima giacca e boom di vendite.

Negozi Coin completamente presi d’assalto per acquistare il piumino disegnato da Linda Karlsson. La vendita era prevista a partire dalle 11.00 del 20 novembre in tutti i negozi Coin, ma per accaparrarsi la Democratic Down Jacket i clienti hanno iniziato a mettersi in coda fin dall’apertura degli stores. Il nuovo item in limited edition della collezione Democratic Wear è andato a ruba in poche ore, nei negozi Coin di tutta Italia; il piumino è stato creato dalla giovane designer finlandese Linda Karlsson. Proseguirà anche il prossimo anno l’iniziativa lanciata lo scorso aprile da Coin, nata con l’obiettivo di promuovere giovani talenti, impegnati a creare capi in edizione limitata (5000 pezzi per item) al prezzo unico di 10 euro. Un’ idea di marketing geniale. Ancora più interessante la news che la prossima ,sempre targato Democratic Wear, arriverà un jeans modello Arc realizzato da G Star la quale parte di proventi verrà devoluta ad ActionAid per la costruzione di una scuola e un pozzo in Sierra Leone. La serie Democratic Wear, il cui ‘marchio di fabbrica’ sono i dettagli rossi, come la zip del piumino, nasce con l’intento di proporre capi low cost (tutti a 10 euro) per promuovere giovani talenti che li disegnano, proprio come Linda Karlsson. Linda Karlsson, diplomata presso l’Istituto Marangoni di Londra, ha realizzato un capo high-tech che ripari dal freddo senza rinunciare a un tocco glam. La Down Jacket è un piumino sportivo per le giornate invernali ispirato alla sua terra d’origine, la Finlandia, realizzato in colore blu a rimandare al freddo vento nordico e al buio che caratterizza il paese. I disegni a forma di fiocco di neve vogliono richiamare il silenzio e la calma della natura, mentre il dettaglio rosso, che caratterizza da sempre la collezione “Democratic Wear”, è rappresentato questa volta dalla cerniera rossa del piumino. “La nostra scuola da sempre è impegnata nella formazione di talenti che si possano inserire immediatamente nel mercato del lavoro, giovani e dinamiche figure professionali capaci di trovare il perfetto equilibrio tra stile e prodotto, creatività e marketing” afferma Roberto Riccio, Direttore generale del Gruppo Istituto Marangoni “dobbiamo pertanto ringraziare Coin, per avere intuito che la moda è cambiata e che è fondamentale per una azienda riuscire a realizzare in velocità prodotti giovani e alla moda, con un prezzo accessibile a tutti. Siamo orgogliosi che una delle nostre studentesse possa avere la possibilità di vestire un pubblico così ampio e eterogeneo”.
Questo il commento di Linda Karlsson a proposito del suo progetto per Democratic Wear:
“Sono cresciuta in una piccola isola del mar Baltico. Fin da quando ero piccola ho sempre saputo di voler creare le cose con le mie mani. Diventare una fashion designer non era una cosa scontata per me dato che provengo da un piccolo paese. Ciò nonostante, sono stata determinata a raggiungere il mio obiettivo, ed è fantastico per me avere l’opportunità di partecipare al progetto Democratic Wear e poter dimostrare che chiunque tu sia, e da qualunque posto tu provenga, si può arrivare ovunque se si lavora duro per raggiungere i propri obiettivi”.

Arianna Adamo