Home Senza categoria

Formula 1, Corsini: “nessuna esposizione finanziaria per l’amministrazione”

SHARE

«La città di Roma non sarà svenduta. Il progetto relativo al Gran Premio di Formula 1 nella Capitale è frutto di una complessa contrattazione con i promotori, lunga un anno. Rispetto alle richieste iniziali, che prevedevano un forte contributo in denaro e cubature importanti, siamo riusciti a contenere ad ottantamila metri cubi i diritti edificatori e a rendere inesistente l’esposizione finanziaria dell’Amministrazione.
Questa manifestazione sportiva produce un forte indotto economico. Per dare un’idea della portata di un simile evento possiamo citare l’esempio dell’analogo circuito cittadino di Valencia, che produce circa 80 milioni di euro l’anno. Roma ne farebbe almeno altrettanti.
Rispetto alla crisi economica a cui dobbiamo far fronte i diritti edificatori rappresentano una risorsa per il nostro territorio, che in una fase congiunturale simile aiutano l’Amministrazione a risolvere i problemi. L’alternativa sarebbe una città immobile. E’ necessario perciò superare finalmente l’effetto “nimby”, e portare a compimento iniziative, nell’interesse di tutti, superando i particolarismi territoriali».
E’ quanto ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Marco Corsini, nel corso della seduta della Commissione Ambiente sul gran premio di Formula 1.