Home Senza categoria

La Virtus Roma perde e trova Caserta nei playoff

SHARE
Roma - Caserta

La Lottomatica Roma perde l’ultima trasferta della stagione contro la Pepsi Caserta, la squadra che affronterà nei quarti dei playoff. Sconfitta preoccupante per i ragazzi di Boniciolli che mostrano notevoli passi indietro rispetto alle ultime uscite. Senza considerare la necessità di inserire ancora nei giochi sia Washington che il nuovo arrivato Heytvelt, il lungo americano ufficializzato in settimana.
I quintetti iniziali sono: per Sacripanti, Di Bella, Bowers, Ere, Jones e Kavaliauskas; per Boniciolli, Giachetti, Washington, Winston, Dragicevic e Gigli.

I padroni di casa mostrano subito che sarà partita vera e dopo 5 minuti allungano sul 10 – 2. Winston, però, riesce a ricucire lo strappo e porta i suoi fino al 13 pari. Ma sulla sirena è di nuovo Caserta a condurre, 20 – 15. Il secondo quarto non porta grandi stravolgimenti, la Pepsi si impone sia in attacco che in difesa e va al riposo con un comodo + 14: 45 – 31. Al rientro dagli spogliatoi Roma, con Gigli e Dragicevic, prova a rimanere in gara ma gli avversari riescono comunque a gestire il vantaggio. Finisce 73 – 58. L’ ultima frazione non ha più nulla da raccontare, la partita si chiude 85 – 69. Venerdì 21 stesso campo stessa avversaria per Gara1.
Dal sito ufficiale la dichiarazione di Boniciolli: “Complimenti a Caserta sia per la gara di oggi ma soprattutto per l´ottima stagione che ha fatto. La gara che ha disputato oggi è la perfetta sintesi della sua stagione che chiude meritatamente al secondo posto. Quanto a noi una “sberlata” più utile non ci poteva essere per farci capire quanto sarà dura nei playoff. Ho rivisto la brutta Virtus di qualche trasferta fa. Le due squadre hanno dimostrato che Caserta meritava il secondo posto e che noi dobbiamo essere consapevoli che se vogliamo andare avanti nei playoff dobbiamo giocare una pallacanestro diversa. Abbiamo subito l´aggressività di Caserta e la loro nota precisione perimetrale. E abbiamo avuto troppe palle perse. Siamo stati pari a loro solo atleticamente, ma inferiore nelle letture e modesti nelle percentuali da 3 (7/23). Ci è mancata la dimensione interna con l´assenza di Hutson, con cui possiamo avere una maggiore profondità. Questo è l´epilogo di una stagione regolare difficile in cui siamo partiti da molto lontano. Ma i playoff sono una competizione a parte. La gara di venerdì sarà una gara diversa, non so se migliore o peggiore per la mia squadra, ma sarà diversa”.
I playoff inizieranno giovedì 20 maggio, la Lottomatica scenderà in campo per la prima partita venerdì 21 a Caserta. Ricordiamo che quarti e semifinali si giocano alla meglio delle 5 partite, mentre la finale alla meglio delle 7. Le prime quattro classificate della stagione regolare godono, inoltre, del vantaggio campo e, cioè, disputeranno le prime due partite della serie in casa; le successive due verranno giocate fuori casa; per poi proseguire nell’alternanza fino alla fine della serie.

Questa la griglia playoff:
1 – Montepaschi Siena
8 – Benetton Treviso
4 – NGC Cantù
5 – Canadian Solar Bologna

3 – Armani Jeans Milano
6 – Sigma Coatings Montegranaro
2 – Pepsi Caserta
7 – Lottomatica Virtus Roma

Pepsi Caserta – Lottomatica Virtus Roma 85 – 69 (20 – 15; 45 – 31; 73 – 58)
Caserta: Cardinale ne, Koszarek 3, Parrillo, Kavaliauskas 10, Di Bella 17, Bowers 17, Michelori 11, Zamo ne, Doornekamp, Ere 14, Martin 1, Jones 12.
All. Sacripanti
Roma: Giachetti 12, Gigli 6, Jaaber 10, Touré ne, Crosariol 2, Dragicevic 10, Datome 5, De La Fuente ne, Winston 13, Marchetti, Washington 7, Vitali 4.
All. Boniciolli
Arbitri: Carmelo Paternicò, Roberto Chiari, Maurizio Biggi

Andrea Falaschi