Home Senza categoria

La Virtus Roma torna alla vittoria in campionato

SHARE
virtus

Con una grande prova di squadra la Lottomatica supera 71 – 88 Ferrara e conferma ciò che di buono aveva già mostrato a Mosca.
Per la quarta di campionato la Virtus Roma è ospite della Carife Ferrara. Dopo le due sconfitte consecutive con Treviso e Avellino, Gentile, che spera di poter contare sull’euforia dovuta alla vittoria contro Mosca, deve ancora fare a meno di Vitali e Datome. Anche Ferrara deve fare i conti con diversi problemi fisici.
I quintetti sono: per Gentile, Jaaber, Minard, Winston, Gigli e Crosariol; per Valli, Grundy, Sangarè, Jackson, Nnamaka e Jamison.
Nel primo periodo Roma, grazie ad una grande intensità su entrambi i lati, cerca subito la fuga ma Ferrara riesce a tenere il campo. Allo scadere Jaaber segna la sua terza tripla. 17 – 20.
Il secondo quarto si apre con una tripla in transizione di Giachetti. Roma vuole correre e prova con un quintetto basso che vede, oltre allo stesso Giachetti, Jaaber, Winston, De La Fuente e Toure. In 5 minuti è +15, 24 – 39. Ferrara non molla e prova a ricucire, si andrà al riposo sul 35 – 47.
Dopo la pausa, spinti dal solito Jaaber e da un perfetto De La Fuente, i ragazzi di Gentile si portano su un comodo +21, è 40 – 61 dopo una tripla dello spagnolo. Da qui Roma, grazie ad una difesa che resta sempre molto attenta, riesce a gestire comodamente il vantaggio. Chiude il terzo periodo 51 – 66 e la partita 71 – 88.
Gioco di squadra, difesa aggressiva e corsa in attacco. Ciò che di buono si è visto a Mosca è stato riproposto anche contro Ferrara. Questi sono i punti su cui è stata costruita Roma in estate ed è questa la strada su cui deve insistere Gentile cercando, però, di risolvere il problema Minard che ancora non sembra essersi inserito.
Dal sito ufficiale della Lottomatica Roma, la dichiarazione dell’allenatore: “Abbiamo fatto la partita che volevamo. Sapevamo che Ferrara aveva dei problemi. Siamo riusciti ad alzare subito il ritmo e siamo stati bravi a prendere in mano la partita che abbiamo ben gestito nonostante qualche problema in alcuni momenti. Dopo lo scorso anno sapevamo che con Ferrara sarebbe stata difficile. Noi tornati da Mosca avevamo un po´ di euforia, era importante affrontare il match con la mentalità giusta”.
La prossima partita di campionato sarà al Palaeur contro l’Angelico Biella, domenico 8 novembre. Mentre giovedì 5 si gioca in Eurolega, fuori casa, contro il Maroussi.

Carife Ferrara – Lottomatica Roma 71 – 88 (17 – 20; 35 – 47; 51 – 66)
Ferrara: Jamison 10, Farabello 4, Nnamaka 2, Salvi 9, Jackson 10, Mazzola 2, Zocca ne, Massari ne, Sacchetti, Grundy 22, Sangarè 12, Rizzo ne.
All. Valli
Roma: Giachetti 5, Gigli 2, Jaaber 25, Tonolli, Hutson 8, Tourè 9, Crosariol 3, De La Fuente 17, Winston 13, Casale 2, Minard 4, Di Pasquale.
All. Gentile
Arbitri: Giampaolo Cicoria, Roberto Chiari, Renato Capurro

Andrea Falaschi