Home Senza categoria

L’animale che mi porto dentro

SHARE

Sincero e spassoso, feroce e incalzante nel ripensare a ogni singolo momento, Francesco Piccolo si guarda indietro, inventando e ricordando dal principio una turbolenta storia vera. “L’animale che mi porto dentro” è il racconto morboso e lieve delle sue esperienze sentimentali: un inventario completo (perché aggiornato nel tempo) di desideri e movimenti che definiscono il comportamento maschile negli affari amorosi. Le donne amate dalla prima all’ultima – che siano passioni umane o intellettuali, cercate con avidità e rabbia, dolcezza e coraggio – accompagnano e consumano la sua biografia: dai giardinetti ai campi di basket, dai viaggi attorno al mondo alle case di famiglia. Non tutti i libri sono scritti evidentemente per diventare classici eterni, lo scrittore lo sa bene e questa volta forse davvero non gli importa di piacere per forza: né ostile, né ribelle, diventa insopportabile e adorabile allo stesso tempo nel suo tentativo deformante e irrequieto di tornare a infinite variazioni e costruire un nuovo romanzo, ricomporre la sua educazione sentimentale – insieme club degli uomini e leggenda privata – e restare in contatto con il mondo, a modo suo, riattivando ciò che giace inerte nello svolgersi indifferenziato e giornaliero delle relazioni segrete e dichiarate, felici o senza speranza.

Francesco Piccolo
Einaudi 2018
Euro 19,50

Ilaria Campodonico