Home Senza categoria

Roma Formula Futuro

SHARE

Federlazio apre uno sportello informativo su “Roma Formula Futuro”.

“Sul programma Roma Formula Futuro, che prevede già a partire dal 2011 una pluralità di eventi di arte, cultura, scienza, entertainment, trading e sport, tra i quali anche il G.P di Formula Uno a Roma, si continua ad assistere ad una campagna di sistematica disinformazione, che nel migliore dei casi ha origine da una certa superficialità che non permette di conoscere realmente i dati di fatto e, nel peggiore, da una pregiudiziale  ideologica sbandierata in modo strumentale”. E’ quanto afferma Giovanni Quintieri, direttore generale della Federlazio. Il quale prosegue: “Ormai ascoltiamo da varie parti messaggi inutilmente allarmistici su ipotetici impatti catastrofici che il suddetto programma avrebbe sull’ambiente e sulla mobilità degli abitanti dell’EUR. Tali messaggi, oltre a generare ansie del tutto prive di fondamento, mettono in circolazione notizie non veritiere, sulle quali si innestano speculazioni politiche costruite ad arte. Non si comprende – o forse si comprende fin troppo bene – per quale motivo non si voglia prendere atto, da parte di singoli esponenti del mondo politico o da parte di sedicenti comitati dei cittadini, di un fatto molto semplice, inoppugnabile e ampiamente dimostrabile, ovvero che il programma Roma Formula Futuro non avrà impatto negativo sul quartiere dell’EUR dal punto di vista della mobilità e dell’ambiente. In effetti un impatto ce l’avrà, ma sarà positivo sul piano della rivitalizzazione culturale, della vivibilità sociale e dello sviluppo economico, che si riverbererà in primo luogo proprio sul quartiere e sui suoi abitanti, oltre che sull’intera città”.

“Al fine dunque di ristabilire un’informazione corretta, che rassereni gli animi e rassicuri gli abitanti dell’EUR in ordine al progetto che ridarà nuovo slancio a questa parte di Roma – annuncia Quintieri – la Federlazio, che peraltro fin dalla nascita ha stabilito la propria sede proprio in questo quartiere, di cui si sente a tutti gli effetti parte integrante, ha deciso di aprire uno sportello dove tutti i cittadini che intendano conoscere nel dettaglio le caratteristiche del programma con tutte le sue implicazioni, o desiderino porre domande o richiedere chiarimenti, potranno recarsi, previo appuntamento da concordare telefonando agli uffici dell’Associazione al n. 06.549121. Qui troveranno una persona in grado di fornire tutte le delucidazioni al riguardo”.

“E’ questo – conclude il direttore generale – un contributo che la Federlazio sente il dovere di dare, per fare chiarezza intorno ad un argomento sul quale in molti si pronunciano senza la dovuta conoscenza del progetto”.