Home Senza categoria

Virtus Roma: ancora una sconfitta

SHARE
virtus

La Banca Tercas Teramo vince 61 – 80 grazie ad un grande Poeta.
Nella decima giornata di campionato la Virtus Roma ospita sul proprio campo la Banca Tercas Teramo. La Lottomatica sta attraversando un periodo disastroso, culminato con le dimissioni di Gentile, arrivate dopo la sconfitta con il CSKA. La squadra, ancora senza Datome e Gigli e con un De La Fuente in condizioni precarie, è chiamata adesso ad una prova di carattere, per i giocatori sono finite le giustificazioni.
I quintetti iniziali sono: per Di Carlo, Giachetti, Jaaber, Winston, Toure e Hutson; per Capobianco, Poeta, Diener, Jones, Amoroso e Stanescu.
Il primo quarto finisce 20 – 17. Capobianco gioca subito la carta della difesa a zona, creando più di un problema ai padroni di casa che, infatti, nei primi 5 minuti segnano solo con Winston. Tutto il secondo periodo si gioca punto a punto in una sostanziale parità. Roma non ha nulla dai suoi giocatori più importanti, soprattutto Hutson e Jaaber. A pochi secondi dalla sirena due triple, una di Marino e l’altra di Hoover, però, fissano il punteggio sul 34 – 42. Al rientro dagli spogliatoi il solito vuoto della Lottomatica permette la fuga degli ospiti. 48 – 63. Degli ultimi dieci minuti c’è ben poco da raccontare. Finisce 61 – 80.
Gentile ha lasciato prendendosi, più o meno, le sue responsabilità. Cosa che non è stata fatta da altri. Per esempio da chi ha costruito questa Virtus, come Bottai, e da chi gioca, o almeno dovrebbe farlo, come Minard, Hutson, Jaaber e Toure su tutti. Più di una voce vede nella coppia Boniciolli – Zorzi il futuro immediato. A loro, o chi effettivamente sarà, quindi, il compito di risollevare le sorti di questa squadra sempre più vicina alla zona retrocessione.
Dal sito ufficiale le dichiarazioni del dopo – partita. Coach Di Carlo: “La squadra è frastornata.  Anche oggi ho notato che nei momenti di difficoltà perdiamo fiducia e l´aspetto emotivo ha quindi condizionato la seconda metà della partita. E´ un momento difficile, dobbiamo restare uniti, chiuderci in palestra, nello spogliatoio, e lavorare”. Il GM Bottai: “La società sta cercando di chiudere con un nuovo allenatore ed entro domani daremo l´annuncio. Con il nuovo allenatore vedremo se il roster è da aggiustare”.
La prossima giornata di campionato vedrà la Virtus impegnata domenica 20 dicembre a Varese contro la Cimberio. Mercoledì 16 dicembre, invece, al Palalottomatica, si giocherà in Eurolega contro il Maorussi.
Lunedì 14 dicembre, inoltre, al Palalottomatica andrà in scena “Roma scende in campo”. Virtus Roma e As Roma si sfideranno sia a calcio che a basket. Il biglietto, del valore di 5 euro, aiuterà a raccogliere fondi per il World Food Programme, una delle più grandi organizzazioni umanitarie per la lotta alla fame nel mondo.

Lottomatica Roma – Banca Tercas Teramo 61 – 80 (20 – 17; 34 – 42; 48 – 63)
Roma: Giachetti 2, Gigli ne, Jaaber 3, Tonolli 3, Hutson 10, Toure, Crosariol 3, De La Fuente 13, Winston 21, Di Pasquale ne, Minard, Vitali 6.
All. Di Carlo
Teramo: Hoover 13, Valentino ne, Jones 5, Poeta 16, Amoroso 7, Marino 6, Young 8, Lulli ne, Cerella, Diener 12, Stanescu 5, Jurak 8.
All. Capobianco
Arbitri: Tolga Sahin, Roberto Chiari, Saverio Lanzarini

Andrea Falaschi