Home Senza categoria

Virtus Roma: e’ caduta libera

SHARE
virtus - malaga

Nella quarta giornata di eurolega la Lottomatica Roma perde contro l’Unicaja Malaga 104 – 83. La squadra di Boniciolli sta attraversando un momento di crisi, l’allenatore chiede tempo, ma la situazione inizia ad essere più che preoccupante: la Virtus non costruisce più gioco, è molle in difesa e qualche giocatore inizia a mostrare i primi segni di insofferenza.

I quintetti iniziali sono: per Garcia Reneses, Berbera, Rodriguez, Jimenez, Printezis e Freeland; per Boniciolli, Giachetti, Smith, Djedovic, Dasic e Traore.
Nel primo quarto Roma parte male, due palle perse e le ormai solite basse percentuali al tiro, costringono Boniciolli a chiamare subito time – out. Al rientro Dasic e Crosariol riescono a trascinare i compagni fino al – 1. Si chiude sul 17 – 16. Già nella seconda frazione si capisce che sarà, ancora, disfatta: Malaga si impone con un parziale di 15 – 0, lasciando gli ospiti a secco praticamente per metà periodo. Si va al riposo sul 43 – 25.
Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa continuano a martellare e si portano sul + 21, la Virus tenta timidamente una reazione ma non riuscirà più ad avvicinarsi fino al termine della partita.
Il terzo quarto finisce 70 – 53. La gara 104 – 83.

Dal sito ufficiale la dichiarazione di Boniciolli: “Complimenti a Malaga per aver giocato una grande partita pur senza un leader come McIntyre, ma comunque con giocatori spagnoli che hanno preso per mano la squadra sostenendola con grande energia. Quanto a noi, è chiaro che non riusciamo a giocare a basket, siamo in un momento davvero brutto. Abbiamo una squadra giovane che manca di leadership, quella leadership che avrebbe dovuto venire da Smith ma che lui non riesce invece a dare come ci aspettavamo. Poi, giochiamo senza un controllo del gioco. Fino alla fine del primo quarto, la gara era aperta, è stata decisa nel secondo quarto quando l´Unicaja ci ha distrutto con le triple, l´energia e l´organizzazione. Così per noi nella seconda parte di gioco, contro una squadra così, su un campo così importante, è stato difficilissimo recuperare. Dobbiamo continuare a lavorare. Continuare a credere in noi stessi, nella squadra, nel gruppo, restare uniti. E se così ne usciremo sono sicuro che ne saremo rafforzati”.

La prossima partita di Eurolega sarà mercoledì 17 novembre contro l’Olypiacos, al PalaLottomatica; mentre domenica 14 novembre, sempre al PalaLottomatica, ci sarà la quinta giornata di campionato contro la Benetton Treviso.

Andrea Falaschi