Home Senza categoria

Virtus Roma: finalmente una vittoria

SHARE
Segnale di riscossa per la compagine capitolina
La Lottomatica Roma vince, in casa, contro Teramo 76 – 60 dopo una partita lenta e noiosa. I padron i di casa dopo un primo tempo giocato con “timidezza”, riescono a portarsi in vantaggio e a chiudere la partita con facilità. Seppur necessari, questi due punti non sbloccano la classifica della Virtus che rimane decima. Da adesso in poi, infatti, la squadra di Filipovski è obbligata a non commettere più errori; se vuole sperare in un posto play off e, ancor di più, nell’Eurolega del prossimo anno.
I quintetti iniziali sono: per Filipovski, Smith, Washington, Traore, Datome e Dasic; per Ramagli, Zoroski, De La Fuente, Diener, Davis e Fletcher.
Il primo quarto è piuttosto brutto, con diversi errori per entrambe le squadre. Roma, alle prese con i vari infortuni, ha buone risposte dal solo Dasic. Finisce 18 – 19. Al rientro in campo Roma mostra un’altra faccia, almeno in diesa, riuscendo ad arginare gli avversari e ad impostare il proprio gioco. I parziali di secondo e terzo periodo sono:  37 – 26 e 58 – 44. La partita si chiude 76 – 60.
Queste le parole di Filipovski nel dopo partita: “Congratulazioni ai miei giocatori per questa importante vittoria. All´inizio eravamo nervosi ecco perché il primo quarto non è stato molto buono: abbiamo commesso errori sia in attacco che in difesa. Ma alla fine, sono soddisfatto della nostra difesa, abbiamo concesso a Teramo di segnare solo 60 punti, abbiamo fatto bene a rimbalzo e questa è stata la chiave di questa vittoria. Anche in attacco abbiamo fatto bene e ci siamo passati bene la palla. Gigli e Vitali? Stanno dando una grande mano, sono soddisfatto di loro, non sono ancora al meglio, ma si stanno impegnando tantissimo”.
La prossima partita si giocherà domenica 10 aprile, al PalaLottomatica, contro Biella

Andrea Falaschi