Home Senza categoria

Virtus Roma: finalmente una vittoria

SHARE
virtus

Dopo una serie interminabile di sconfitte la Lottomatica vince 67 – 84 contro la Cimberio Varese. Primi due punti dell’era Boniciolli.

Dopo una serie lunghissima di sconfitte che ha portato all’addio di Gentile, Roma è impegnata sul campo della Cimberio Varese per l’ultima partita prima della pausa natalizia.

Coach Boniciolli, che deve ancora fare a meno di Datome e De La Fuente, aspetta si i due punti ma prima ancora pretende una reazione dai suoi giocatori, che hanno perso quel carattere per cui invece erano stati scelti.

I quintetti iniziali sono: per Pillastrini, Childress, Morandais, Thomas, Cotani e Galanda; per Boniciolli, Jaaber, Minard, Winston, Gigli e Crosariol.
Nel primo quarto Varese si schiera subito a zona ma la Virtus sembra essere in grado di affrontarla e tenta la prima fuga imponendo un parziale di 12 – 2 grazie a 4 triple consecutive. Childress, però, apre il controparziale con un gioco da 4 punti. Alla fine sarà 19 – 20. Nel secondo periodo la Lottomatica ci riprova, con una difesa attenta e un grandissimo Minard si porta anche sul 22 – 34. Ma la Cimberio non si arrende, si va al riposo con il punteggio di 40 – 44. L’inizio della terza frazione risveglia gli incubi del recente passato nei giocatori della Virtus che vedono gli avversari scappare. Negli ultimi dieci minuti, Jaaber, Winston, Minard e Vitali , però, guidano la reazione romana. La partita finisce 67 – 84.

E finalmente arrivano 2 punti. Roma ha mostrato buone cose come la circolazione di palla in attacco e l’attenzione in difesa; inoltre, alcuni giocatori sembrano sulla via del recupero, come Minard, Jaaber e Hutson. Naturalmente non si può considerare tutto risolto, la situazione della Virtus è ancora pessima e il lavoro che deve fare Boniciolli è molto. La pausa natalizia sarà importante per continuare su questa strada, riprendere la condizione fisica e affinare i giochi; soprattutto se, come sembra, Roma non andrà in vacanza.

Dal sito ufficiale la dichiarazione di Boniciolli: “Ci sono ancora tante cose da fare ma oggi era importante la voglia di vincere, di difendere, di passarsi la palla. Con questo atteggiamento, rispettoso del proprio valore e degli investimenti fatti da Toti, possiamo pensare di fare qualcosa di più: nessun volo pindarico, perché siamo a +2 dalla salvezza, ma con questa società e con questo roster, dobbiamo ambire a qualcosa di diverso e per questo dobbiamo allenarci di più di quello che pensiamo sia necessario. Abbiamo visto che con il lavoro duro, e questa settimana abbiamo lavorato davvero sodo, i frutti arrivano. La vittoria a Varese rinforza le nostre convinzioni ed è una bella spinta per lavorare in vista della gara con Milano del 3 gennaio”.

La prossima partita di campionato sarà domenica 3 gennaio, al Palaeur, contro l’Armani Jeans Milano. In Eurolega, invece, si giocherà giovedì 7 gennaio contro il Maccabi Electra Tel Aviv.

Cimberio Varese – Lottomatica Roma 67 – 84 (19 – 20; 40 – 44; 55 – 57)

Varese: Morandais 13, Antonelli, Mian ne, Galanda 12, Thomas 19, Zahariev ne, Martinoni 2, Cotani 2, Tusek 1, Reynolds, Childress 18, Gergati.
All. Pillastrini

Roma: Giachetti, Gigli 10, Jaaber 19, Tonolli ne, Hutson 9, Toure 2, Crosariol, Datome ne, Winston 17, Minard 17, Vitali 10.
All. Boniciolli

Arbitri: Guerrino Cerebuch, Paolo Taurino, Luca Weidmann

Andrea Falaschi