Home Senza categoria

Virtus Roma: ottimo inizio, battuta Brindisi 86 – 61

SHARE

La Virtus Roma vince la prima partita della nuova stagione. Nonostante la difficile estate affrontata dalla squadra a causa dei numerosi infortuni (ancora fuori Gigli e Datome in recupero dalle operazioni rispettivamente a mano e ginocchio), i ragazzi di Boniciolli, soprattutto, convincono per il carattere e la voglia di giocare insieme mostrati per tutti i 40 minuti.

I quintetti iniziali sono: per Boniciolli, Washington, Smith, Dedovic, Dasic e Crosariol; per Perdichizzi, Dixon, Monroe, Diawara, Radulovic e Lang.

Già dal primo quarto la Lottomatica mostra grande spirito, una difesa attenta e buona circolazione di palla. Grazie alle giocate di Dedovic e Dasic, si chiude sul 23 – 14. Brindisi è, comunque, in partita spinta da Diawara e Dixon. Nella seconda frazione Perdichizzi ordina la zona creando non pochi problemi ai padroni di casa che, però, con le buone percentuali al tiro dalla distanza riescono ad arginare la situazione. Si va al riposo sul 45 – 29.
Al rientro dagli spogliatoi gli equilibri non si spostano. La Lottomatica corre, difende e domina e con Dasic, Dedovic e Washington riesce nella definitiva fuga. Il terzo periodo si chiude sul 64 – 46. La partita 86 – 61.

Dal sito ufficiale le parole di Boniciolli a fine partita: “è la vittoria dei giocatori. Abbiamo ancora tanti problemi di fluidità e di conoscenza reciproca, ma questa è stata la prima gara che abbiamo giocato davvero insieme dopo tanti infortuni. L’hanno vinta i giocatori con l´energia e l´intensità  messa in campo, contro una squadra come quella di Brindisi che credo veniva da 7 su 9 amichevoli vinte, con un pubblico che li ha supportati e a cui vanno i miei complimenti e che ha alzato l’emozione di questo esordio di campionato. Ma è stato un spettacolo stupendo da parte di entrambe le tifoserie, anche la nostra è stata fantastica. Come disse Mao, ogni cammino dipende dal primo passo, e noi abbiamo iniziato bene. Questa estate avevamo detto che avremmo costruito una squadra che avrebbe saputo divertirsi e divertire, e come prima uscita ufficiale, mi sembra che ci siano tutte le premesse. Fino ad oggi non sapevo come avremmo giocato non avendo avuto la possibilità prima di giocare tutti insieme, ma una cosa era certa: questa squadra fuori dal campo l´avevo già vista molto unita, infatti dopo l´allenamento vanno sempre quasi tutti insieme a pranzare vicino al Palazzetto, e questo mi dava fiducia per la chimica di squadra. Anche se dal punto di vista tecnico abbiamo giocato un po’  alla cieca. Ripeto, è merito dei giocatori se abbiamo vinto oggi, dell’energia e l’agonismo che hanno messo in campo. E mercoledì si torna, al Palalottomatica, per l’esordio in Eurolega, un vero e proprio spareggio già da subito e spero che il pubblico ci sostenga ancora”.

Non poche le buone indicazioni arrivate da questa partita: come già detto intensità e difesa ma anche le prove di alcuni giocatori, su tutti Dasic, Dedovic e Washington. L’unica nota dolente è Smith che non mostra, ancora, le doti offensive e di leadership per cui è stato firmato. Essendo, però, la prima partita di una stagione molto lunga sia i lati positivi che quelli negativi dovranno essere confermati o smentiti nelle prossime uscite.
Il prossimo impegno di campionato è a Pesaro domenica 24 ottobre contro la Scavolini. Mentre mercoledì 20 ottobre, al PalaLottomatica, ci sarà l’esordio in Eurolega contro il Brose Basket.

Informazione:

Lottomatica Virtus Roma – Enel Brindisi 86 – 61 (23 – 14; 45 – 29; 64 – 46)
Roma: Giachetti, Smith 5, Tonolli, Washington 17, Vitali 12, Crosariol 8, Traorè 6, Dedovic 18, Marchetti, Heytvelt 3, Dasic 17, Iannilli.
All. Boniciolli
Brindisi: Lang 14, Radulovic, Maresca 3, Infante, Monroe 9, Gallea n.e, Dixon 10, Diawara 18, Giovacchini 4, Bavcic 3.
All: Perdichizzi
Arbitri: Cerebuch – Sardella – Pinto

Andrea Falaschi