Home Senza categoria

Virtus Roma: sconfitta anche a Sassari

SHARE

Per un fallo fischiato ad un secondo dal termine a Darius Washington, la Virtus Roma perde contro la Dinamo Sassari 86 – 85 e vede la qualificazione ai play – off con sempre più difficoltà.

La partita, pur ricca di errori per entrambe le squadre, è stata accesa e coinvolgente: padrone assoluto Ali Traore che con 30 punti e 44 di valutazione ha giocato, forse, la sua miglior gara da quando è a Roma. Oltre alla sconfitta in se, patita contro una neo promossa, le note dolenti per la Lottomatica sono diverse: prima fra tutte il fatto che gli americani continuano ad essere più una zavorra che altro e gli infortuni ancora non permettono di affidarsi completamente al gruppo di italiani. L’impressione è che i play – off siano ancora molto lontani, soprattutto per i valori espressi durante tutta la stagione.

 

I quintetti iniziali sono: per Sacchetti, White, Hunter, Diener, Plisnic e Tsaldaris; per Filipovski, Smith, Washington, Traore, Datome e Dasic.
Nel primo quarto la Virtus parte subito forte spinta da un Traore molto attivo, ma Sassari risponde bene soprattutto con White: finisce 23 – 20. Nella seconda frazione i padroni di casa si perdono mentre la Lottomatica inizia anche a segnare dalla distanza e scappa. Sul finire del quarto, però, subisce un contro parziale di 11 – 2, andando al riposo con il punteggio di 38 – 41.
Al rientro dagli spogliatoi, nonostante un grande Traore, Roma non riesce ad imporsi complice un Pinton in gran forma. La frazione si chiude 60 – 57. Gli ultimi dieci minuti sono frenetici, con entrambe le squadre che attaccano a testa bassa, la Virtus è avanti fino ad un secondo dal termine: ma non basta. Finisce 86 – 85.

Queste le parole di Filipovski al termine della partita: “Non sono soddisfatto della nostra difesa, dovevamo tenere il punteggio più basso ma non ci siamo riusciti. Se andiamo a guardare le statistiche, queste dicono che abbiamo giocato meglio, ma alla fine abbiamo perso. Abbiamo perso per un pallone. Ora ci mancano ancora poche gare in cui lotteremo fino in fondo e daremo il nostro meglio per poter centrare i playoff”.

La prossima partita sarà sabato 23 aprile, al PalaLottomatica, contro la Pepsi Caserta.

Andrea Falaschi

SHARE