Home Senza categoria

Virtus Roma: seconda vittoria su due gare di Eurolega

SHARE

La Lottomatica Roma vince la seconda partita su due gare giocate di Eurolega contro lo Spirou Charleroi, 64 – 55. Partita difficile per i ragazzi di Boniciolli che, dopo il Brose, si ritrovano contro l’altra pretendente al quarto posto valido per il passaggio alla fase successiva, le Top16. La Virtus, inoltre, arriva alla partita con una serie di dubbi e incertezze maturati dopo la sconfitta di domenica contro Pesaro e di cui deve deve disfarsi presto.

I quintetti iniziali sono: per Boniciolli, Giachetti, Smith, Djedovic, Dasic e Tarore; per Bozzi, Gomis, Hamilton, Wright, Greene e Mallet.
Nel primo quarto sono i padroni di casa a fare la partita, Roma però riesce comunque a rimanere a contatto. Si chiude sul 21 – 14. Nella seconda frazione la Virtus riprende a giocare e con Washington e Crosariol riesce a ricucire lo strappo, ma lo Spirou non cede. I dieci minuti scorrono, quindi, su una sostanziale parità; con entrambe le squadre che tentano, invano, la fuga. Si va al riposo sul 31 – 30.
Al rientro dagli spogliatoi la Lottomatica riesce a conquistare un piccolo vantaggio (+5 con Dasic e Washington) che, però, perde sul finale (43 – 46). Ma è solo negli ultimi dieci minuti che, finalmente, grazie a Washington e Crosariol, Roma mette il definitivo sigillo alla partita: 49 – 61 a poco più di un minuto dalla fine. Alla sirena il punteggio è 55 – 64.
La Virtus resta imbattuta in Eurolega.

Queste le parole di Boniciolli a fine partita: “Congratulazioni a Charleroi e al suo allenatore e amico Giovanni, perché lo Spirou gioca una pallacanestro fantastica, un grande basket di squadra. In Spagna nella gara con Malaga hanno giocato davvero bene. Siamo venuti qui impauriti e avevamo preparato la gara con grande attenzione. Siamo rimasti sorpresi dall´aggressività dello Spirou, ma noi siamo stati bravi a non perdere la concentrazione. Abbiamo iniziato male ma poi abbiamo innalzato l´intensità della difesa e tenuto i belgi a un punteggio basso negli ultimi quarti. Dobbiamo però ancora migliorare in attacco. Hanno fatto bene Washington, Crosariol e Vitali ma dobbiamo ora coinvolgere di più gli altri attendendo l´inserimento di Datome e Gigli. La vittoria del Bamberg sull´Olympiacos dimostra quanto il nostro gruppo sia difficile e come la strada per le Top 16 sia ancora lunga”.

La prossima partita di Eurolega si giocherà giovedì 4 novembre contro il Real Madrid al PalaLottomatica; mentre domenica 31 ottobre, sempre in casa, ci sarà la sfida contro Cantù.

Andrea Falaschi