Home Senza categoria

Virtus Roma: si muovono i primi passi

SHARE

Seguiamo le mosse di mercato della squadra di capitolino, le scelte fatte e gli obiettivi del nuovo allenatore


Dopo quasi due mesi di silenzio dall’ultima partita ufficiale (sconfitta a Siena e conseguente mancata qualificazione ai play – off con la relativa perdita della licenza di Eurolega) la Virtus Roma inizia a muovere i primi passi dell’ennesima rifondazione dell’era Toti.
A cavallo della metà di luglio sono stati presentati allenatore, general menager e team manager.

– 14/07/2011
“La Pallacanestro Virtus Roma comunica di aver raggiunto, in data odierna, un accordo con il capo allenatore Lino Lardo ed il general manager Antonello Riva.
Ora nell´attesa di definire in tempi brevi anche il team manager si lavorerà per completare il roster con l´inserimento di elementi che possano sposare la filosofia di un gruppo che nasce per combattere, divertire e rispettoso della maglia che indossa”.

– 19/07/2011
“La Pallacanestro Virtus Roma comunica di aver inserito nel proprio organico in qualità di team manager Davide Bonora, che ha militato come giocatore nella Virtus Roma dal 2002 al 2005 dimostrando senso di appartenenza e responsabilità”.

Senso di appartenenza, rispetto per la maglia sono concetti che saltano subito all’occhio e, contemporaneamente, che fanno sorridere. La Virtus degli ultimi anni, infatti, è stata costellata di giocatori evidentemente disinteressati e, inoltre, nello stesso periodo si è avuta conferma degli addii di Gigli, presentato all’epoca come futuro capitano, di Giachetti, il play che per sette stagioni è stato uno dei pochi a dimostrare un sincero attaccamento e che, infatti, ha salutato squadra e tifosi con una lettera aperta sul Corriere dello Sport, e, probabilmente, di capitan Tonolli, da diciassette stagioni a Roma, ora free agent per mancanza di fondi.

Nell’ambito della conferenza stampa di presentazione il nuovo allenatore ha parlato della squadra. Oltre a confermare le voci che lo vedono affiancato per la prossima stagione da Marco Calvani e Antimo Martino, Lardo ha dichiarato che la coppia di play sarà composta da Maestranzi (in prestito da Siena) e da Gordic e che vuole una squadra di non più di 8 – 9 giocatori tra i quali ci saranno sicuramente Dedovic e Datome, mentre per quanto riguarda Dasic pare che se arriverà una buona offerta verrà ceduto, Crosariol è in forse e Traore è stato scaricato.
Le notizie degli ultimi giorni vorrebbero Roma interessata a Tucker e Slokar, ma nessuna notizia è stata ancora confermata.
È presto per esprimere giudizi sul nuovo progetto che evidentemente, però, parte da un forte ridimensionamento del budget. Restiamo, quindi, in attesa di vedere come verrà costruita la nuova Virtus.

Andrea Falaschi