Home Senza categoria

Virtus Roma verso la nuova stagione

SHARE

Dopo la brutta chiusura della scora stagione (eliminati ai quarti play off da Caserta), la Virtus si prepara per il nuovo anno. La prima novità dell’estate è che Toti è finalmente riuscito a portare a Roma Tanjevic che ricoprirà il ruolo di Direttore Tecnico. In panchina, oltre alla conferma di Boniciolli come capo allenatore,  è stato preso Drasko Prodanovic, storico secondo proprio di Tanjevic. Per quanto riguarda la squadra si è deciso di continuare a puntare sugli Italiani e in quest’ottica, infatti, è stato sia confermato tutto il gruppo (Giachetti, Vitali, Datome, Gigli, Tonolli Crosariol) che firmato Andrea Iannilli, un centro romano proveniente dalle serie minori. Salutati Jaaber, Winston e Hutson, la società ha messo sotto contratto Traore (centro francese classe ’85), Washington e Heytvelt (già visti alla fine della scorsa stagione in maglia Lottomatica). Caso a parte è quello dell’ala Toure, il giocatore non rientra più nei piani dell’allenatore ma non si è ancora riusciti a trovare una squadra per lui, soprattutto a causa dell’elevato contratto. In attesa di vedere cosa succederà ci si aspetta ancora qualcosa dal mercato e più precisamente due esterni, almeno una guardia e un’ala piccola.
Il 18 agosto la squadra, nonostante le numerose assenze dovute agli impegni in nazionale, si è radunata per iniziare la preparazione. Dal sito ufficiale le dichiarazioni di Boniciolli. “Cominciamo, è questa è la prima cosa positiva. L´eliminazione prematura dai playoff mi ha tenuto troppo tempo lontano dai campi da basket, quindi è bene ricominciare. La squadra non è al completo e per questo primo giorno abbiamo 4 senior più Marchetti e i ragazzi del settore giovanile. Gli Azzurri arriveranno a fine agosto e dopo un paio di giorni di riposo si aggregheranno al gruppo. E Traoré arriverà quando avrà finito il suo impegno ai Mondiali. Ma questo inizio frammentato non mi spaventa. Bisognerà essere bravi a pareggiare il livello di forma dei diversi gruppi, ma visto che i nazionali arriveranno strapreparati dal lavoro con Pianigiani, questo non sarà un problema…Non sono io a occuparmi di strategie di mercato alle quali invece sta lavorando Tanjevic, che comunque sento tutti i giorni, insieme alla società. Io penso solo ad allenare. Il mercato poi è sempre pieno di insidie, ma sono fiducioso nel lavoro che Boscia sta facendo con la dirigenza e il presidente. Partiamo comunque da una buona struttura, che già conosce il sistema e questo è già un buon punto di partenza. Ma dovremo aspettare che la squadra sia completa per poter parlare della nostra qualità rispetto alle altre squadre. Sicuramente sarà un campionato molto difficile. Entrare fra le prime otto sarà difficile per tutte le formazioni. Emergerà chi tiene di più quando le cose vanno male. Già l´inizio del nostro campionato non sarà facile: esordio in casa con Brindisi che ha allestito uno squadrone, poi trasferta a Pesaro per la seconda gara e ad Avellino per la quarta giornata, due campi non facili, con in mezzo anche la gara di Eurolega con Bamberg”.
Nonostante le dichiarazione alla fine della scorsa stagione, anche il prossimo anno si giocherà sul campo del PalaEur; sul quale si esordirà in Campionato domenica 17 ottobre contro Brindisi, e in Eurolega il 20 o il 21 contro il Brose Basket.
Questo il calendario del precampionato della Lottomatica Virtus Roma:
18 agosto – 4 settembre: raduno a Roma
5 – 17 settembre: ritiro a Folgaria
11 settembre: a Folgaria, scrimmage con Cremona
17 e 18 settembre: torneo a Caorle, h.20.45 Virtus Roma – AJ Milano; h.18.00 Benetton – Cantù
19 settembre: rientro a Roma
24 settembre: a Isernia, scrimmage con Montegranaro
25 settembre: a Isernia, partita ufficiale con Montegranaro
29 settembre – 2 ottobre: a Bandirma (Turchia), torneo con Banvit Bk, Fenerbahce Ulker, Turk Telecom, Medical Park Trabzonspor
9 – 10 ottobre: torneo a Sassari

Andrea Falaschi