Home Senza categoria

Virtus Roma: vittoria contro Bologna ma ancora niente play off

SHARE

La Lottomatica Roma batte 80 – 69 la Canadian Solar Bologna ma ancora non è matematicamente qualificata ai play off.

Siena, infatti, perdendo a Sassari lascia ancora aperta la corsa. La Virtus, quindi, è costretta a vincere domenica contro i Campioni senesi o, eventualmente, a sperare in risultati a se favorevoli sugli altri campi.

 

I quintetti iniziali sono: per Filipovski, Washington, Traore, Datome, Dedovic e Dasic; per Lardo, Rivers, Koponen, Homan, Winston e Sanikidze. Il primo quarto finisce 12 – 18. I padroni di casa sono nervosi, non riescono a costruire un buon gioco e hanno molte difficoltà al tiro, mentre Bologna può contare su un ottimo Rivers. Nel secondo periodo si vedono i primi segnali di risveglio per i padroni di casa, che spinti da un ritrovato Smith (12 punti nella frazione), riescono a ricucire lo strappo. Si va al riposo sul 30 – 36. Al rientro dagli spogliatoi è sempre Smith a impostare il gioco e la Lottomatica scappa. Il quarto si chiude 56 – 49. Negli ultimi dieci minuti l’attenzione va non solo sulla vittoria ma anche sulla differenza canestri. Grazie a Vitali e Traore, la Lottomatica chiude con un +11 (80 – 69) che le garantisce anche questa sicurezza.

Dal sito ufficiale la dichiarazione di Filipovski a a fine partita. “Abbiamo iniziato nervosi e nel primo quarto abbiamo mancato quattro facili lay-up e tiri da tre aperti. La percentuale da due alla fine della prima metà di gioco è stata inferiore al 40%. Nella seconda metà di gioco abbiamo aumentato l´intensità difensiva acquistando così anche maggiore fiducia in attacco: i tiratori e i play hanno fatto il loro lavoro e abbiamo controllato i rimbalzi. Sono soddisfatto di questa vittoria e del fatto che abbiamo ribaltato la differenza punti”.

La prossima partita, ultima della stagione regolare, si terrà domenica 15 maggio a Siena contro la Montepaschi.

Andrea Falaschi