Home Cultura Cinema

Febbre da cavallo

SHARE

Esistono pochi film così iconici come Febbre da Cavallo, un classico della commedia italiana, e romana, un film in cui si fatica a trovare una scena che sia più comica di un’altra, un cult immortale e immenso, straordinario, sfacciatamente divertente e quindi esattamente come il suo protagonista, Gigi Proietti. Mandrake è un dono al pubblico dell’attore romano, è un personaggio indimenticabile che rappresenta vizi e virtù di una Roma che, nonostante tutto, nel bene e nel male, ci prova sempre, è un tenero imbroglione tipico della classica commedia italiana a cui Proietti aggiunge la sua spettacolarità, la sua grazia, la magnificenza che solo un disgraziato riesce a calzare. Febbre da Cavallo è, come il suo personaggio, uno dei doni più grandi che ci ha lasciato Gigi Proietti, e noi gliene saremo per sempre riconoscenti.

Regia: Steno

Sceneggiatura: Steno, Enrico Vanzina

Interpreti: Enrico Montesano, Gigi Proietti, Catherine Spaak, Mario Carotenuto, Adolfo Celi, Francesco De Rosa

(ITA 1976)

Marco Etnasi