Home Cultura Libri

L’uovo di Barbablù

SHARE

L’uovo di Barbablù sono racconti che costituiscono una vera e propria sintesi del mondo immaginario, reale e poetico di Margaret Atwood. Tradotti da Gaja Cenciarelli accadono sempre sulla soglia di un cambiamento annunciato, come fosse il primo giorno di una vita. Quali saranno i primi volti? Che parole troveremo? Sapremo riconoscerci e ricordare dove siamo stati? Ci vuole un sacco di tempo per capire, per scegliere dove andare e anche per tornare a casa. Una fine annunciata – come lo schiudersi di un uovo – che è un inizio, minaccioso e liberatorio, per tutte le donne ritratte, ognuna ha una chiave in mano per accedere a un giardino segreto. Per quanto siano arrivate lontane, le figure create da Atwood non dimenticano le loro stanze, dove ritrovare sempre tutto ciò che vogliono e di cui hanno bisogno. Per sopravvivere al mondo esterno, spesso pericoloso per riuscire a resistere. In una girandola di vicende, fascinose e dense, scopriamo l’intera gamma di suoni e significati che tormentano l’autrice in ogni suo libro: automatismi esistenziali spezzati da scelte coraggiose e visionarie, che traducono il gioco della vita in salvezze e resurrezioni mai scontate. Lasciatevi andare in questo magico universo senza confini, che quando sembra quasi per non esistere, saprà condurvi nel nucleo più concreto della vostra storia.

L’uovo di Barbablù
Margaret Atwood
Racconti Edizioni 2020
Pagine 318
Euro 18

Ilaria Campodonico