Home Cultura Libri

Nel contagio

SHARE

In questi giorni a dir poco sospesi, senz’altro confusi, nei quali ci troviamo situati al centro di un’emergenza sanitaria mondiale che ha rivoluzionato le vite di ognuno di noi, è importante leggere libri come questo, ascoltare la voce di un bravo scrittore, che però ha anche un dottorato in fisica teorica. La narrazione continua della nostra epoca ha proposto ogni volta l’idea che siamo legati gli uni agli altri, in doppi, tripli infiniti legami, che le distanze non esistono. Il contagio è esattamente la prova di quanto il nostro mondo sia diventato globale, interconnesso e complesso come il più perfetto dei rebus: quello che accade riguarda tutti, nessuno escluso. Così gli scienziati hanno perso la voce a forza di spiegare l’indice dei contagi: quando ‘R con zero’ è maggiore di uno significa che è in atto una pandemia, ma noi tutti possiamo correggerlo attraverso comportamenti prudenti e sacrifici quotidiani. Il diario di Paolo Giordano è una ricostruzione reale per scoprire cosa ci ha condotti fino a qui, una riflessione utile per capire come agire (e perché) se vogliamo davvero cambiare la storia di Covid-19. Ma il valore salvifico di questo piccolo volume bianco è contenuto nella penultima pagina, quando l’autore sceglie di riportare il Salmo 90: Insegnaci a contare i nostri giorni / e acquisteremo un cuore saggio.

Nel contagio

Paolo Giordano

Einaudi 2020

Pagine 80

Euro 10

Ilaria Campodonico