Home Cultura Libri

Ti racconto il viaggio (e quello che ho imparato)

Al centro di una pandemia globale che ha condizionato le nostre vite (e gli spostamenti), limitato la libertà e la possibilità di immaginarci a tratti di nuovo felici, proprio oggi che la parola viaggio sembra coincidere con la parola nostalgia, la casa editrice Franco Angeli ha scelto di dare alle stampe un volume imponente dedicato al racconto del mondo (di genti e luoghi, vicini e lontani), attraverso le parole di autori, esperti di passaggi a diverso titolo ciascuno all’interno del proprio ambito disciplinare e scientifico (pedagogia, estetica, storia, antropologia, geografia, psicologia, narrativa). La curatrice, Mariangela Giusti, ha trasformato addetti ai lavori in narratori  (fuori dai consueti spazi di incontri, conferenze, dibattiti) chiamandoli a raccontare le loro storie vissute su strade di città e villaggi, dentro orizzonti di autoformazione, di pensieri e scritture, di esplorazioni e scoperte: dai paesaggi della Pianura Padana alla Versilia, attraverso le planimetrie di Milano, dai villaggi rurali in India a Genova, Cuba, Cammino di Santiago, Faafu-Magoodhoo e arcipelago delle Maldive; e ancora,  Lisbona e isola di Lanzarote, Corno d’Africa, Cina, Parigi e Disneyland Paris, Costa Brava e altopiano di Bettelmatt, Palestina e Niger, Harward e l’Università, Tel Aviv e Gerusalemme.

Ti racconto il viaggio (e quello che ho imparato)

Ads

a cura di Mariangela Giusti

Franco Angeli 2021

Pagine 288

Euro 32

Ilaria Campodonico

Previous articleRoma: dopo 13 anni i Verdi tornano in Campidoglio
Next articleCovid-19: il Lazio pronto a far ripartire le vaccinazioni con AstraZeneca