Home Rubriche City Tips

Musei Civici di Roma: dal 5 dicembre la MIC Card diventa anche digitale

Il nuovo strumento consentirà l’acquisto e la gestione online della Card attraverso il nuovo sito miccard.roma.it e la MIC Card app

ROMA – È in arrivo un’importante novità per i moltissimi fruitori dell’offerta culturale del Sistema Musei di Roma CapitaleA partire dal 5 dicembre, infatti, gli utenti maggiorenni residenti o domiciliati a Roma o nella Città Metropolitana di Roma e gli studenti delle università romane potranno acquistare la MIC Card – fino a oggi emessa esclusivamente in formato cartaceo – anche attraverso un nuovo servizio di digitalizzazione che consentirà loro un più facile utilizzo e un più rapido accesso nei tanti musei del territorio di Roma. Un conto alla rovescia che inizierà da oggi, lunedì 28 novembre, con la sospensione delle operazioni di vendita per consentire, nei prossimi sette giorni, l’introduzione del nuovo sistema.

 

Ads

Ideata e promossa nel 2018 nell’ambito dei servizi per la Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali e realizzata da Zètema Progetto Cultura, la MIC Card giunge a questo suo primo storico passaggio dopo quattro anni con un numero complessivo di vendite che, nonostante le diverse chiusure al pubblico dei Musei causa pandemia COVID 19, al 30 settembre 2022 ha superato le 280.000 unità.

 

Il nuovo sistema di digitalizzazione si avvale di un sito web (https://miccard.roma.it), dell’app MIC Card per l’acquisto e la gestione della MIC Card digitale e di un nuovo applicativo Web per gli operatori che consentirà uno svolgimento più rapido ed efficace delle operazioni di vendita della Card.

 

Dal 5 dicembre, quindi, gli utenti avranno l’opportunità di gestire in totale autonomia la propria MIC Card, con la possibilità di accedere allo storico dell’utilizzo, al controllo della scadenza e alle altre funzionalità connesse. La MIC Card digitale potrà essere acquistata online, presso le biglietterie museali e nei Tourist Infopoint, e consentirà agli utenti di procurarsi in anticipo il biglietto d’ingresso sulla piattaforma dedicata raggiungibile dal sito web e dall’app, recandosi direttamente al controllo d’accesso senza code o passaggi in biglietteria.

 

La nascita della MIC Card digitale è una notizia di grande importanza per tutti i cittadini di Roma e della Città Metropolitana, che dal prossimo 5 dicembre potranno avere a disposizione uno strumento che, oltre che estremamente conveniente, sarà ancora più flessibile e comodo da usare. Per rendere il meraviglioso patrimonio culturale, storico e archeologico della nostra città ancora più fruibile per tutti“, così l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor.

 

L’introduzione della nuova app mobile MIC Card renderà ancora più facile per gli utenti fruire dei vantaggi della MIC Card, poiché oltre alle funzionalità di gestione precedentemente elencate permetterà anche di consultare i luoghi dove poter accedere con tutte le informazioni utili (indirizzo, orari, ecc.) e vedere su mappa i luoghi più vicini.

 

Redazione

Previous articleQuando il prog è romano: tre nomi da ricordare
Next articleLittle Piecies of Marmelade – OLOGENESI