Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Little Piecies of Marmelade – OLOGENESI

OLOGENESI: Teoria evoluzionistica di tipo finalistico, secondo cui l’evoluzione degli organismi sarebbe avvenuta per processi interni e preordinati, a partire dagli organismi più semplici; secondo questa teoria, inoltre, il processo di formazione di nuove specie sarebbe riconducibile a una ramificazione dicotomica di una specie preesistente.

Arrivati secondi all’edizione di X Factor del 2020, i Little Piecies of Marmelade escono con il loro secondo album. Ologenesi, primo lavoro in italiano, è l’incontro sui generis che matcha Beasty Boys e Verdena. Anche se poi questi paragoni lasciano il tempo che trovano. Un parere dato da critici e recensori per far intendere che di musica ne capiamo e che sappiamo fare i collegamenti. Venendo al disco, Ologenesi, è pura dinamite. Istinto musicale domato dalla saggia direzione di Manuel Agnelli, loro produttore, che ha reso il percorso dei Little Piecies of Marmelade innanzitutto possibile, dandogli una continuità dopo ore e ore di session. “Per questo disco invece abbiamo fatto un lavoro maggiore sulla composizione – ha raccontato la band – quando abbiamo portato i provini a Manuel in studio, ha messo ordine al caos, facendoci registrare delle voci, ma gli piaceva molto il sound che avevamo costruito. Ha percepito l’urgenza che volevamo trasmettere”.

Ads

Le canzoni sono intitolate con semplici numeri, i testi raccontano l’oppressione, l’incertezza e lo sgretolamento valoriale che sembra caratterizzare l’esistenza di tutti. Ologenesi non è un album soffocante, anzi quasi destabilizzante, in cui non è facile restare aggrappati a qualche certezza, se non quella di galleggiare attraverso questo universo di suoni.

Riccardo Davoli

Previous articleMusei Civici di Roma: dal 5 dicembre la MIC Card diventa anche digitale
Next articleRoma: Atac potenzia la rete in vista delle Feste di Natale