Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Not Waving – How to leave your body

Not Waving, pseudonimo di Alessio Natalizia, expat e residente a Londra, ha inciso How to Leave Your Body. Un lavoro che ha acceso i riflettori sul produttore italiano che, se per molti è stato il fenomeno dell’elettronica italiana del 2021, per tanti altri invece è il dj su cui puntare forte in futuro. La hit del disco è senza dubbio “Hold On” accompagnata da un video che ricorda Mojo o Skunk Anansie. L’arpeggio di synth, prende sempre più spazio insieme alla voce narrante di Marie Davidson, che sembra descrivere l’atto preparatorio del decollo di un razzo spaziale, attraverso il suo countdown e scandito dallo spoken word, che trova il suo culmine nel ritornello in falsetto: “Every now and then I feel a fire in my heart/I hold on to the feeling trying not to fall apart”.

Abbandonatevi senza timore a questo “viaggio astrale” e uscite dal vostro corpo: l’occasione potrebbe non ripresentarsi mai più. Infatti da quello che si evince dal titolo, ogni traccia rappresenta la struttura sonora di un lungo viaggio extracorporeo (Obe). Esperienza in cui ci vorremmo immergere spesso, attraversando atmosfere rarefatte fisiche e non, finendo risucchiati al centro di un labirinto sensoriale decorato con lo stile Moebius. Insomma, un affresco necessario per introdurre il pubblico, neofiti inclusi, a prender contatto con questa dimensione, strutturata con sintetizzatori ipnotici ed una wave tremendamente misteriosa e senza stress.

Ads

Riccardo Davoli

 

Previous articleLa guerra non ha un volto di donna
Next articleIl petroliere