Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

VENERUS – MAGICA MUSICA

Venerus, milanese di nascita, romano d’adozione, apolide per natura, è un tipo sciallo ed eccentrico. Se qualcuno l’ha criticato perché non riusciva a collocarlo in un preciso scaffale nel proprio negozio di dischi chissenefrega. Esce finalmente Magica Musica, dopo anni di gavetta in cui ha calcato le scene di tutti i palchi d’Italia. Il disco è presentato in una lunghissima diretta su Twitch, sul suo canale Asian Fake, in cui sono intervenuti tutti i suoi amici celebrandolo ognuno a modo suo. Venerus dove lo metti lo metti fa nascere bella musica. L’album striscia attraverso multiversi futuristici riscaldando l’ambiente con sonorità soffuse ed eleganti. Nel disco la voce è lo strumento principale. Come lui in Italia, adesso, con lo stesso groove, c’è solo Davide Shorty (con un percorso più convenzionale), mentre Ainè sembra essere scomparso come se non gli avesse retto la pompa. Vabbè.

Venerus è un cantante dalle capacità vocali enormi che esalta le doti di ogni cantante con cui collabora. L’eleganza si trasforma in destrezza ed ogni canzone del disco è levigata alla perfezione e nulla sembra essere lasciato lì per caso. Magica Musica emerge in città, come un mammifero marino prezioso, disegnato da Federico Russo, in un mare in cui vocalità di plastica l’hanno fin troppo inquinato. Il suono anfibio si snoda tra mare e terra, cielo ed universo. Magica Musica è un album ricco, raffinato, in cui Venerus dimostra ancora volta tutta la classe che ha da vendere.

Ads

Riccardo Davoli

 

Previous articleGarbatella: incendio all’Ospedale CTO
Next articleDi archivi digitali e documenti cartacei