Home Cultura Teatro

L’erba del vicino è sempre più verde

Carlo Buccirosso è uno dei grandi eredi della vera Commedia Napoletana, un marchio di fabbrica che merita le lettere maiuscole, un vanto che, già da solo, è riuscito a portare l’Italia nell’alveo dei grandi dell’arte, sì, non solo del teatro, della storia dell’umanità. Così Buccirosso da spalla affidabile è divenuto negli anni un attore solido, straordinariamente espressivo e che riesce, con la sua rappresentazione dell’uomo comune, spesso in difficoltà, ad avvicinare l’emotività dello spettatore. Qui l’attore napoletano è autore di un testo brillante, spassoso, profondo, dolce e amaro al tempo stesso, che vuole indagare i sentimenti di un uomo frenato dalla vita che prova a riscoprirla, in tarda età, con tutta la forza che aveva per anni represso. Mario Martusciello è un funzionario di banca benestante in profonda crisi, sia matrimoniale che personale. Per scappare dalla sua tristezza si è rintanato in un monolocale in cui convive solo con la sua depressione e l’insoddisfazione verso il proprio tenore di vita. In una continua e spasmodica ricerca di libertà, di cambiamenti, di nuove esperienze di vita e di un’apertura mentale che gli è sempre stata ostacolata dai propri sensi di inferiorità, Mario inizia a guardare il mondo e tutto ciò che lo circonda con la classica sindrome dell’erba del vicino. Ma cosa succede quando l’erba del vicino è effettivamente del vicino di casa? L’erba del vicino è sempre più verde è una commedia dai ritmi esasperati ed esasperanti, un vero e proprio turbinio di emotività, che vive di un susseguirsi di scoppi emotivi e cambi di situazione. Carlo Buccirosso è lo straordinario autore di una commedia di grande qualità, che ha l’onore e l’onere di interpretare. Dal 26 dicembre all’8 gennaio (compresa la notte di Capodanno) al Teatro Quirino – Vittorio Gassman.

 

Ads

TEATRO QUIRINO

Via delle Vergini, 7

ORARI SPETTACOLI

da martedì a sabato ore 21, domenica e giovedì ore 17

INFO E PRENOTAZIONI
botteghino 06.6794585

mail biglietteria@teatroquirino.it
segreteria 06.6783042 int.1

mail segreteria@teatroquirino.it

Biglietti da 12 a 32 euro

Marco Etnasi

Previous articlePreferenziale Portuense: proseguono i lavori al centro della carreggiata
Next articleMunicipio VIII: primi interventi per Piazza dei Navigatori