Home Cultura

Al via la prima edizione della VitiniArt Week

Una manifestazione di Associazione Generazione Zero volta a creare momenti di socialità e stimolare la partecipazione dei cittadini di Vitina

VITINIA – Al via oggi la prima edizione della VitiniArt Week. In programma una settimana di arte, cultura e musica, rivolta ad adulti, ragazzi e bambini. La manifestazione si terrà da oggi a sabato 11 settembre a Vitinia. Lo scopo dell’evento, ideato e organizzato dall’Associazione Generazione Zero, è creare momenti di socialità e stimolare la partecipazione attiva dei cittadini del quadrante e sarà un’iniziativa appositamente itinerante per il quartiere, per ovviare alla mancanza di spazi aggregativi che da sempre penalizza Vitina. Tutti gli eventi sono gratuiti.

IL PROGRAMMA

Lunedì 6 settembre: tra il Bar Centrale e il parchetto antistante già adottato dall’Associazione, laboratorio creativo in collaborazione con Usborne Indipendent per costruire insieme ai bambini dei piccoli giochi. A seguire intervista a Mia (un cane da salvataggio) e il suo amico umano Michele Errera, eroi di Sperlonga alcune settimane fa, protagonisti di un intervento che ha messo in salvo diverse persone a rischio annegamento. E ancora Rock ‘n’ Roll con la locale scuola di musica Bateras Beat.

Ads

Martedi 7 settembre: presso il Pub 101 alle ore 21:00 il compositore romano Simone Balestro in concerto con “Vortex”.

Per mercoledì 8 settembre sono in programma due 2 appuntamenti:
Alle 17:30 al bar Bartoli, L’associazione Nati per Leggere intratterrà i più piccoli con l’evento “A spasso per le storie” e alle 18:00 al bar Scacco Matto, i gestori della Biblioteca di Quartiere “Le Vetrine di Segnalibro” presentano l’ultimo libro dello scrittore Roberto Scaranotti “La mia anima è un orchestra”.

Nella serata di giovedi 9 settembre presso il bar Scacco Matto, sarà la volta del concerto acustico dei “Presi per Caso versione OFF” Musica rigorosamente galeotta. Il gruppo, costituito da ex detenuti e formatosi durante la detenzione, presenterà musica ironica e divertente.

Venerdì 10 settembre alle 17:00 presso i Giardini di Lagosanto, con la collaborazione dell’Assessore Marco Antonini e l’Assessore Carmen Lalli, parleremo di natura e archeologia passeggiando per le riserve del Litorale Romano e di Decima Malafede. A seguire “Tramonto al Lagosanto”, muniti di chitarra e tanta voglia di cantare e stare insieme sotto le stelle. Sarà un vero pic nic, per salutare l’estate in compagnia.

E infine sabato 11 settembre, presso il bar il Chiosco, alle 21 si terrà il grande Closing Party dell’evento, dedicato al rap e all’hip hop, con la Jam Session Party, Cypher battle, musica e live performing di street art.

Red

Previous articleScuola Girolami: riapertura parziale a settembre
Next articleCovid Lazio: 295 nuovi casi nelle ultime 24 ore