Home Municipi Municipio IX

EUR, Via Nairobi: lavori entro aprile, sarà necessario chiudere la strada

Finalmente in vista l’apertura dei cantieri sulla strada parzialmente chiusa da ormai sette anni

EUR – Nelle ultime settimane abbiamo dato notizia di alcuni passi avanti nei lavori utili alla riapertura di via Nairobi all’EUR in entrambi i sensi di marcia. Questa strada che collega viale Africa e viale dell’Umanesimo è infatti chiusa da ormai sette anni a causa di un cedimento di una galleria dei sottoservizi che ha messo in pericolo la stabilità della strada e della collina limitrofa. Quasi contemporaneamente al nostro articolo in Municipio IX è stata presentata dal gruppo di Fdi un’interrogazione alla Presidente Di Salvo per chiedere conto dei ritardi sugli interventi.

I RITARDI

Nel nostro ultimo articolo, grazie all’assessora ai Lavori Pubblici municipale, Paola Angelucci, abbiamo ricostruito gli ultimi passaggi di questo lungo iter, dando anche notizia delle ultime difficoltà nell’avvio dei cantieri. Dopo anni di silenzio, nel gennaio 2021 la passata amministrazione grillina in Campidoglio aveva annunciato l’avvio di una gara per assegnare i lavori con un importo pari a 918.270,64 euro. Stando a quanto si è appreso la gara è stata espletata e i lavori sarebbero dovuti iniziare già lo scorso agosto, ma tutto è rimasto fermo. Purtroppo infatti nel bando di gara non è stato previsto l’espletamento delle indagini archeologiche, indispensabili per legge in un cantiere di queste dimensioni. Senza questi interventi non è possibile aprire i cantieri, così i lavori non sono potuti partire.

Ads

LE ULTIME NOTIZIE

Ora con l’interrogazione presentata da Fdi abbiamo la possibilità di comunicare nuove informazioni in merito a questa complessa vicenda. La Presidente Di Salvo infatti in risposta all’interrogazione ha fatto sapere che il SIMU (che ha la competenza su questo intervento) ha comunicato che l’appalto di lavori è stato aggiudicato ed è in corso la verifica della documentazione necessaria ai fii della stipula del contratto, e che la procedura di affidamento del Servizio di Assistenza archeologica (la cui mancanza aveva bloccato il cantiere) è in fase di aggiudicazione. Sempre dalla risposta della minisindaca si legge che “Sono in corso attività propedeutiche alla risoluzione delle interferenze connesse ai numerosi sottoservizi presenti all’interno della galleria – e che – si stima l’inizio dei lavori entro la fine del secondo bimestre 2022. La durata prevista dei lavori è pari a 260 giorni”. Ultima notizia, che sicuramente interesserà i residenti e quanti quotidianamente utilizzano questa strada, via Nairobi durante la fase esecutiva dei lavori sarà completamente chiusa nel tratto da Largo Sri Lanka a via Kariba.

IL COMMENTO

Da Fdi è il capogruppo Massimiliano De Juliis a commentare l’esito dell’interrogazione, senza celare il disappunto per i tempi nella risposta: “In una città dove la normalità è diventata straordinarietà, dove non vengono prese in considerazione le segnalazioni dei cittadini, dove è normale vedere una strada chiusa per anni senza che nemmeno i cittadini riescano ad avere notizie, non è normale che ci vogliano tre settimane per avere risposta ad una interrogazione di un consigliere municipale – afferma De Juliis – Fortunatamente siamo riusciti a capire che si sta smuovendo qualche cosa che finalmente questo appalto si sta concretizzando, mancheranno ancora probabilmente un mese o due per iniziare i lavori ma almeno siamo in grado di dare una risposta ai cittadini che la attendevano veramente da tanto tempo”.

Leonardo Mancini

Previous articleMontagnola: torna la sfilata di Carnevale giunta alla sua quarta edizione
Next articleCovid-19: nelle ultime 24 ore i nuovi positivi nel Lazio sono 5.029, il rapporto con i tamponi è al 9,9%