Home Municipi Municipio IX

Fonte Laurentina, fuga di gas: Laurentina ancora chiusa e tanti residenti senza luce e gas

Dopo la fuga di gas avvenuta nel pomeriggio di ieri sulla Laurentina continuano i disagi per i residenti del quartiere

LAURENTINA – Ancora disagi per tantissimi residenti del quartiere di Fonte Laurentina che dal primo pomeriggio di ieri subiscono limitazioni all’erogazione di gas e di energia elettrica. A causa della fuga di gas che ha interessato via Laurentina, proprio all’altezza dell’ingresso al quartiere, anche la consolare in direzione fuori Roma è tutt’ora chiusa dallo svincolo del GRA fino alla rotatoria di via di Vallerano.

Foto Facebook – Silvia Cusano

GLI INTERVENTI

Gli operatori di Italgas hanno lavorato tutto la notte per riparare il guasto alla tubatura raggiunta per errore da una trivella durante dei lavori stradali. Già nel pomeriggio di ieri la società del gas ha diramato una nota per parlare fare luce sull’accaduto, spiegando che “un’azienda terza, estranea a Italgas, impegnata in alcune attività di perforazione del sottosuolo ha danneggiato una condotta del gas naturale provocando una dispersione. Accorsi sul posto i tecnici del pronto intervento Italgas hanno messo in sicurezza l’area, intercettato la perdita e stanno provvedendo alla riparazione della condotta danneggiata”.

Ads

LA MOBILITÀ NELL’AREA

Per cercare di limitare le difficoltà di mobilità per i cittadini del quartiere, vista la chiusura del tratto di via Laurentina interessato dalla fuga di gas, è stato reso possibile l’accesso del ponte di Tor Pagnotta al traffico privato. Questa struttura normalmente permette ai mezzi pubblici di superare il GRA e di raggiungere la Laurentina senza dover attraversare lo svincolo del GRA. Al momento in cui scriviamo la situazione segnalata da Luce Verde è di traffico intenso su tutto il quadrante, soprattutto sulle strade limitrofe alla Laurentina e in prossimità degli svincoli limitrofi del GRA.

L’INVITO A FARE PRESTO

In queste ore da tutte le parti politiche non sono mancati gli inviti a fare presto, soprattutto per limitare i disagi cui sono costretti i cittadini della zona. Anche il centro destra ha sottolineato l’importanza di ridurre al massimo i tempi di intervento “Migliaia di famiglie sono costrette da ieri pomeriggio al buio e senza la possibilità di utilizzare gas e accendere i riscaldamenti – ha commentato il consigliere capitolino di Fdi, Andrea De Priamo – Sollecitiamo una rapida risoluzione per il ripristino di luce e gas e auspichiamo che i disagi ai cittadini e alla viabilità cessino nel minor tempo possibile”. Sempre da Fdi è il gruppo consiliare in Municipio IX a fare eco al capogruppo capitolino: “Tutti i quartieri che si affacciano su quel tratto di Via Laurentina stanno soffrendo forti criticità per il traffico insostenibile. Chiediamo di intervenire per ripristinare la viabilità nel minor tempo possibile e siamo vicini ai cittadini che vorranno chiedere i risarcimenti dovuti da chi ha causato anche se involontariamente il danno”.

Red

Previous articleGiornata del Ricordo: tanti gli appuntamenti in programma in tutta la città
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 8.133 i nuovi casi, il rapporto con i tamponi è all’11%