Home Municipi Municipio IX

Fonte Laurentina: per il prossimo anno scolastico si apre la Scuola dell’Infanzia di via Conversi

L’annuncio dal Municipio IX: “Una scuola attesa da tanto tempo dai cittadini del quartiere”

MUNICIPIO IX – Sono partite il 9 e termineranno il 31 gennaio le iscrizioni per la Scuola dell’Infanzia nella Capitale, ma per il Municipio IX, soprattutto per i residenti di Fonte laurentina, c’è una gradita sorpresa. “Un anno educativo tutto nuovo dove abbiamo voluto mettere a bando tutte le nostre scuole comunali attualmente disponibili, anche le più piccole e lontane, con l’obiettivo di facilitare l’accesso a scuola in ogni quartiere, in ogni zona del Municipio IX”, ha commentato l’Assessora alla Scuola, Paola Angelucci, che ha anche annunciato, per il prossimo anno scolastico l’apertura della nuova scuola dell’infanzia comunale di via Conversi a Fonte Laurentina.

LE SCUOLE DI PROSSIMITÀ

Sulla vicenda è intervenuta in una nota anche la Presidente del Municipio IX, Titti DI Salvo: “Se è vero che c’è una flessione delle iscrizioni a causa del calo demografico, è altrettanto vero che vogliamo offrire l’opportunità di andare alla scuola dell’infanzia, così come al nido, a piedi, senza per forza prendere l’auto, ritrovando un benessere sotto casa, una dimensione di quartiere a misura delle bambine, dei bambini e delle famiglie per un Municipio vicino ai bisogni delle persone; con l’auspicio che si raggiungano i numeri necessari per costituire la formazione delle sezioni in ogni struttura a disposizione.

Ads

IL POLO 0-6 ANNI

Per questo nel bando in corso per l’iscrizione alle Scuole dell’Infanzia è già stata inserita la nuova struttura di Fonte Laurentina. Una scuola, concludono Angelucci e DI Salvo, “attesa da tanto tempo dal quartiere, che costituirà insieme al nido adiacente aperto da noi nel 2022, un polo educativo per la prima infanzia molto importante per il territorio”.

LE NOVITÀ DEL BANDO

Inoltre per quest’anno dal Campidoglio sono state introdotte alcune importanti novità nel bando, che hanno validità per tutti i municipi. In particolare sarà possibile indicare fino a tre scuole ubicate nel Municipio preferito a prescindere dal proprio indirizzo di residenza. Possono presentare domanda oltre ai residenti nel comune, anche chi ha solo il domicilio a Roma, chi ha una residenza fittizia, chi è privo di codice fiscale oppure chi rientra fra i soggetti “meritevoli di tutela” come stabilito dalla Direttiva del Sindaco di Roma n.1/2022.

Redazione

Previous articleAncora cestini strapieni
Next articleRecuperaRoma: il progetto che combatte lo spreco alimentare nei mercati rionali