Home Cultura

In arrivo tre giorni di musica e cultura con il Laurentino Spring Fest

Il festival organizzato dai ragazzi di Attivamente Cecchignola e da altre realtà del Laurentino sarà ospitato dal Centro Culturale Elsa Morante dal 27 al 29 maggio

LAURENTINO – Dal 27 al 29 maggio il cortile del Centro Culturale Elsa Morante nel quartiere Laurentino ospiterà tre giorni di musica e cultura aperti a tutte e tutti e ad ingresso gratuito. Un’iniziativa partita da un’idea dei ragazzi di Attivamente Cecchignola, l’Associazione del quartiere Castello della Cecchignola da tempo impegnata nell’organizzazione di iniziative ed eventi di raccolta fondi per la riqualificazione del quartiere. Questa volta però i ragazzi dell’Associazione sono voluti uscire dai confini del loro quartiere, per mettersi a servizio di un altro territorio con l’aiuto di realtà sociali e associative del Laurentino.

IL LAURENTINO SPRING FESTIVAL

Da Cecchignola al Laurentino con l’intento di organizzare un appuntamento culturale che possa anche lasciare un progetto per il quartiere. È questo lo scopo del Laurentino Spring Fest. “L’Oktoberfest Cecchignola è orami arrivata alla sua ottava edizione in nove anni – ci spiegano gli organizzatori – così abbiamo pensato di provare ad esportare questo modello in un contesto diverso, stimolando l’organizzazione dal basso di eventi sociali e culturali con lo scopo di raccogliere fondi per il quartiere”. Rispetto a quanto fatto negli scorsi anni con l’Oktoberfest a Cecchignola, dove l’evento veniva organizzato per finanziare uno specifico progetto di riqualificazione, in questo caso si è scelto di portare avanti il processo inverso. “Una parte dei fondi che verranno raccolti nelle giornate del Festival saranno certamente reimpiegati per successivi eventi culturali nel Centro Elsa Morante – ci spiegano dall’Associazione – mentre il resto sarà destinato ad uno o più interventi di rigenerazione urbana che saranno decisi attraverso un processo partecipativo dal basso e che ricadranno sul quartiere”.

Ads

LA SCELTA DEL CENTRO ELSA MORANTE

Ad affiancare i ragazzi dell’Associazione Attivamente Cecchignola ci saranno gli attivisti del Presidio di Libera in Municipio IX, l’Associazione Ponte di Incontro, il gruppo Scout del Laurentino e l’Associazione Concinnitas. L’evento ha anche ottenuto il patrocinio del Municipio IX e dell’Ente Regionale Roma Natura. La scelta del luogo è ricaduta immediatamente sul Centro Culturale Elsa Morante, una struttura, spiegano gli organizzatori, “nata come grande polo culturale che, per varie vicissitudini, non ha ancora assolto pienamente il suo compito. Così abbiamo pensato di farlo conoscere di più attraverso il Festival”.

GLI APPUNTAMENTI

Sono diversi gli appuntamenti e le iniziative organizzate per i tre giorni del Festival, che occuperanno tutte le giornate, anche grazie al coinvolgimento di alcune scuole nel progetto (qui l’elenco completo). Uno spazio importante sarà dedicato ad una visita della Riserva del Laurentino Acqua Acetosa che comprende anche il Centro Elsa Morante, ma come nelle altre iniziative organizzate negli anni dall’Associazione Attivamente Cecchignola, non potranno mancare i momenti di approfondimenti con due importanti dibattiti. Il primo organizzato per il pomeriggio di sabato si occuperà di rifiuti declinati nella realtà romana, mentre domenica sarà la volta di un dibattito sul tema della violenza contro le donne. Durante le ore serali prenderà il via un piccolo mercatino con stand di associazioni e realtà locali, mentre ci sarà la possibilità di degustare dell’ottimo street food accompagnato da una interessante selezione di birre artigianali internazionali. Non mancherà nemmeno la musica, con l’intrattenimento affidato a diverse band affermate ed emergenti del panorama romano.

Leonardo Mancini

Previous articleRoma: attacco hacker al sito del Comune
Next articleFonte Meravigliosa: ancora un rogo di auto, è il terzo in tre mesi