Home Municipi Municipio IX

Mostacciano: continuano le richieste di sgombero per il centro sportivo occupato

De Juliis Fdi: “Non c’è nessun passo avanti nella vicenda che è rimasta ferma. Non ci sono date sulla bonifica o sullo sgombero”

MOSTACCIANO – Da tempo le attenzioni dei cittadini di Mostacciano si sono concentrate sul centro sportivo di via Sergio de Vitis da tempo occupato. Il 17 aprile scorso si è anche svolta una manifestazione cui hanno aprtecipato anche gli esponenti locali di Fdi per chiedere lo sgombero, la bonifica delle aree e il loro successivo impiego per il territorio.

UNA SITUAZIONE FERMA DA TEMPO

“Grazie alle nostre segnalazioni e richieste in commissione ambiente, è stato sorpreso uno sversatore seriale che è stato denunciato ed è stato anche avviato l’iter per risolvere la problematica relativa ai roghi, agli sversamenti e all’occupazione del centro di proprietà comunale – ha commentato il consigliere Massimiliano De Juliis a margine dell’iniziativa – Ormai 2 mesi fa, alla presenza del Presidente del Municipio, del Comandante dei vigili e del Responsabile AMA di zona, è stato fatto un punto sulla situazione ma, a tutt’oggi, dopo diverse richieste per riconvocare una apposita commissione per avere aggiornamenti, ciò non ci è stato accordato”.

Ads

RICHIESTA UNA NUOVA COMMISSIONE MUNICIPALE

Da Fdi fanno sapere di aver richiesto una nuova convocazione per discutere le azioni messe in campo dall’amministrazione municipale e comunale per risolvere questa vicenda. “Abbiamo richiesto la commissione che è stata fatta il 27 aprile – spiega De Juliis – è emerso che non c’è nessun passo avanti nella vicenda che è rimasta ferma. Non ci sono date sulla bonifica o sullo sgombero. Abbiamo chiesto che partecipassero i servizi sociali e l’ufficio competente, ma non sono stati invitati”.

LE RICHIESTE DEL TERRITORIO

Naturalmente resta alta l’attenzione dei cittadini e degli esponenti di Fdi sulla vicenda che, come spesso accade, contiene problematiche diverse e difficili da risolvere: “Sull’area ci sono diversi problemi, a cominciare dai cittadini che ormai sono esasperati dal non avere risposte – spiegano da Fdi – Nel centro occupato ci sono circa 30 persone con molti minori, abusi edilizi per circa 50 metri quadri, allacci abusivi ai pubblici servizi, una quantità di rifiuti, anche pericolosi, che necessitano di una bonifica e di un continuo controllo con telecamere per sorvegliare l’area. La situazione è insostenibile da diversi punti di vista, decoro, ambiente, sicurezza – concludono – Continuiamo a chiedere lo sgombero immediato dell’area, in coordinamento con i servizi sociali, la bonifica dell’area e, successivamente, insieme al dipartimento sport, trovare una soluzione per l’utilizzo dell’area al fine di evitare ulteriori occupazioni”.

Red

Previous articleBanksy l’artista senza volto torna sulle sue tracce
Next articleOttavo Colle: nel quartiere sono arrivati 20 nuovi ciliegi piantati dai cittadini