Home Municipi Municipio IX

Municipio IX: il bilancio capitolino torna a far discutere

Botta e risposta sull’Isola Ambientale di Fonte Meravigliosa/Prato Smeraldo e sulla Ciclabile dei Cinque Quartieri

MUNICIPIO IX – Il Bilancio Capitolino fa discutere anche in Municipio IX, dove due progetti attesi da tempo sembrano essere stati (per il momento) definanziati. Sono infatti spariti dal Bilancio i fondi per la realizzazione dell’Isola Ambientale di Fonte Meravigliosa/Prato Smeraldo (500mila euro circa) e per la cosiddetta Ciclabile dei cinque quartieri (circa 650mila euro). In entrambi i casi si tratta di progetti ampiamente votati dai cittadini (rispettivamente 900 e 1.200 voti) all’interno del percorso partecipativo online “Roma Decide” lanciato dalla Giunta Raggi nel 2019.

I DUE PROGETTI

L’Isola Ambientale Fonte Meravigliosa/Prato Smeraldo è un progetto molto sentito tra i cittadini di questo quadrante, attraversato ogni giorno da migliaia di automobili in cerca di uno sbocco per superare il traffico delle rotatorie tra via Ardeatina e via di Vigna Murata. Il progetto prevede la creazione di una zona con limite a 30 km/h, sensi unici, divieti di sosta e una maggiore attenzione al trasporto pubblico e alla mobilità dolce. Per quanto riguarda la Ciclabile dei cinque quartieri, il più votato tra i progetti del Municipio IX, si tratta di una infrastruttura dedicata alla mobilità sostenibile che partirebbe da Trigoria per proseguire su via Vallerano, per poi raggiungere l’incrocio tra via Laurentina e Tor Pagnotta, fino a congiungersi con la ciclabile già esistente di via Sapori al Laurentino.

Ads

LE RICHIESTE DEL M5S

Contro lo stralcio dei fondi si sono schierati i consiglieri penta-stellati locali con un Ordine del Giorno votato il 22 dicembre scorso anche dalle forze politiche di maggioranza. “Questo a nostro avviso vuol dire non rispettare la volontà cittadina che ha preso parte a uno strumento partecipativo previsto dallo statuto di Roma Capitale e che ha decretato il nostro Municipio, come il migliore nella partecipazione e con due progetti giunti primo e secondo nel municipio e quinto e nono in tutta Roma – commentava la consigliera della Lista Civica Virginia Raggi, Carla Canale – Si chiede con forza che questi due progetti vengano rifinanziati dal Campidoglio per l’annualità 2022 in modo tale che gli stessi vengano messi a gara ed in esecuzione lavori visto che è completato l’iter di progettazione esecutiva e tutto è pronto per la gara”.

LA RACCOLTA FIRME

Intanto i cittadini del Comitato di Quartiere Vigna Murata hanno lanciato una raccolta firme per richiedere che i fondi vengano reinseriti a bilancio: “Questi fondi erano presenti nel maxiemendamento e approvazione del bilancio previsionale 2021 approvato a gennaio dello stesso anno, mentre sono purtroppo assenti nel bilancio di previsione 2022, in corso di approvazione in Campidoglio”. E lo stesso Presidente del CdQ, Giancarlo Broggio, a sottolineare la posizione dei cittadini: “Questa per noi è una pessima notizia, non solo perché l’isola ambientale rappresenta la sintesi di tante richieste inascoltate dal quartiere per ridurre il traffico veicolare e migliorare la vivibilità per la mobilità dolce, ma anche perché senza isola ambientale la questione mai chiusa della nuova strada Kobler-Gradi avrebbe un ostacolo in meno”.

LE RISPOSTE SUI PROGETTI DAL MUNICIPIO IX

Abbiamo raggiunto telefonicamente la Presidente del Municipio IX, Titti di Salvo, che ha mantenuto per sé la delega al Bilancio. La minisindaca ha tenuto intanto a precisare che nessuna delle due opere è stata stralciata. Per quanto riguarda l’Isola Ambientale Fonte Meravigliosa / Prato Smeraldo: “L’opera era stata inserita nel bilancio 2020 per 500mila euro. Nel 2021 è stata indetta la conferenza dei servizi che si è conclusa con l’approvazione del progetto definitivo ad agosto 2021, evidenziando però un costo complessivo di 975mila euro. Poiché il progetto definitivo è stato approvato nel corso dell’esercizio 2021, la quota precedentemente fissata resta nel fondo vincolato. La differenza – spiega la Presidente Di Salvo – sarà inserita, su richiesta del Municipio, nella prima variazione di bilancio”. Situazione leggermente diversa per quanto riguarda la Ciclabile dei cinque quartieri, un’opera il cui iter è ancora ad uno stadio inziale: “È stata inserita nel bilancio 2020 per 650mila euro – spiega Di Salvo – Nel 2021 la quota lavori è stata collocata nel Fondo Pluriennale Vincolato dell’esercizio 2021 e sono stati fatti vari approfondimenti, perché parte dell’itinerario ciclabile coincide con l’opera di prolungamento del filobus da Tor Pagnotta a Trigoria. Quindi il progetto va aggiornato attraverso la conferenza dei servizi che sarà indetta nel 2022.  E la differenza rispetto ai costi iniziali previsti – anche in questo caso Ndr – andrà inserito nella variazione di bilancio”.

Leonardo Mancini

Previous articleIl Teatro Argot Studio presenta: Il bambolo
Next articleCecchignola: dopo la fuga di gas si torna a guardare all’apertura della Città Militare