Home Municipi Municipio IX

Municipio IX, termovalorizzatore: arriva il plauso del M5s per le dimissioni dell’Assessore

Canale-Cerisola: “Ci sono principi etici e diritti irrinunciabili che non possono essere oggetto di trattativa o di referendum”

MUNICIPIO IX – Dopo le dimissioni di Alessandro Lepidini dalla carica di Assessore municipale all’Ambiente, in rotta rispetto la decisione di realizzare un termovalorizzatore in zona Santa Palomba, arriva il plauso del M5s.

LA NOTA DEL M5S

Sono gli esponenti locali del M5s e della Civica Raggi a fare i “complimenti” all’ex Assessore per la decisione presa nella giornata di ieri. “Prendiamo atto delle dimissioni dell’assessore Lepidini che attestano la scelta sbagliata che sta prendendo il sindaco, quale commissario straordinario, per il territorio del IX Municipio e della città. Ci sono principi etici e diritti irrinunciabili che non possono essere oggetto di trattativa o di referendum”, hanno scritto in una nota i consiglieri del IX Municipio Carla Canale (CR) e Marco Cerisola (M5S).

Ads

IL TERMOVALORIZZATORE

Gli esponenti locali e comunali del M5s si sono fin da subito detti contrari all’iniziativa annunciata dal primo cittadino: “Parlare di economia circolare e prevedere un impianto di incenerimento inutile e dannoso con costi pesantissimi, in termini di salute, di ambiente e anche monetari che si sobbarcheranno i cittadini oggi non ha più alcun senso – proseguono Canale e Cerisola nella nota – Proprio l’Europarlamento ha recentemente approvato un emendamento al pacchetto ‘Fit for 55’ che include, a partire dal 2026, anche gli impianti di incenerimento nel sistema dei permessi di emissione con oneri importanti per ogni tonnellata di CO2 emessa. Anche per questo, molti Stati Europei dismetteranno questi impianti per il 2030. Complimenti all’ex assessore che ha capito come la coerenza non si deve al partito ma ai cittadini e alle generazioni future“.

Redazione

Previous articleIl CdQ Cinque Colline in strada per trasporto pubblico, sicurezza e illuminazione
Next articleMunicipio VIII: inaugurata a Garbatella una nuova Casa dell’Acqua