Home Municipi Municipio IX

Municipio XII: tre piazze in fase di realizzazione

De Iuliis: Finalmente spazi di aggregazione anche nelle zone periferiche.

Ads

Nella periferia del Municipio XII sono in fase di realizzazione tre importanti piazze: ‘Falcognana’; ‘Molino’; ‘Spregamore’. Anche queste zone periferiche avranno finalmente degli spazi di aggregazione e socializzazione e rivestono un ruolo molto più importante della semplice sistemazione di un’area.

“Quella di Falcognana, in Via Zaccaria Betti,  è in grado di mantenere il carattere naturalistico dell’area, integrando l’architettura con il paesaggio -afferma Massimiliano De Iuliis, capogruppo Pdl del Municipio XII- L’area sarà fruibile dagli abitanti su terrazze affacciate sulla campagna.

In questo modo è soddisfatta l’esigenza di avere degli spazi adibiti ad area giochi per bambini, un centro anziani, un campo da bocce, un campo da calcetto, una piazza di quartiere, una sala polifunzionale e del verde pubblico capaci di articolare la vita sociale del quartiere.
Entro luglio verrà consegnata l’area relativa al centro anziani e alla parte superiore della piazza.
La consegna dell’intera opera è prevista per settembre”.

L’intervento del “Molino” si configura come una piazza-giardino a cui è affidato il compito di costituire un fulcro di aggregazione e un segno di riconoscibilità per l’intero quartiere. L’accesso principale è previsto di fronte alla Chiesa e saranno presenti alberature di pregio, panchine e muri per l’ombreggiatura.  Vi sarà anche un’area gioco bimbi realizzata in cavità circolari.    
Al suo interno sarà presente anche un Centro Polivalente, adiacente all’accesso principale della piazza-giardino, con una sala per riunioni, o scambi socio-culturali, ed un’altra sala che può ospitare un eventuale presidio medico.
La consegna dell’opera è prevista per l’autunno.

Per quanto riguarda “Spregamore” il sito ha un estensione di circa 1500 mq ed è di forma rettangolare.
Nel suo interno vi è la presenza di essenze arboree importanti ad alto fusto quali un Pino e due Cedri del Libano.
La piazza è stata pensata in funzione di esigenze ed usi eterogenei e sarà completamente illuminata.
“Nello studio si è tenuto conto dell’esigenza di dotare il quartiere di un centro civico -continua De Iuliis- con due sale e di spazi adeguati per i bambini. Nella prima decade di giugno inizieranno i lavori per la realizzazione della copertura mentre il fine lavori è previsto in autunno.
Tali interventi, in corso di realizzazione, sono attuati grazie all’assessorato ai LL.PP. e periferie dell’On. Ghera con il quale siamo intervenuti per apportare delle modifiche per migliorare la fruibilità delle aree anche aggiungendo nuovi servizi che non erano previsti”.

Previous articleBallando sotto le stelle della capitale
Next articleMunicipio XVI: “I ragazzi delle scuole medie e la resistenza”