Home Municipi Municipio IX

Rifiuti Municipio IX: raccolta in sofferenza durante le Feste

Criticità sul Porta a Porta, ma intanto arriva la conferma: l’Isola ecologica di Laurentina resta aperta

Tratto da Urlo n.197 gennaio 2022

MUNICIPIO IX – Il 30 dicembre scorso i consiglieri delle forze politiche di opposizione hanno fatto richiesta di convocazione di un Consiglio Municipale tematico sulla raccolta dei rifiuti, viste le difficoltà rilevate anche durante il periodo delle Feste, soprattutto nel Porta a Porta. Nel documento, che richiede la convocazione del Consiglio, si legge che “la situazione della raccolta rifiuti negli ultimi mesi ha subito gravi rallentamenti. Soprattutto – spiegano i consiglieri di opposizione – nelle zone dove vi è la raccolta porta a porta, e ciò nonostante la pubblicizzazione e messa in campo da parte del Sindaco Gualtieri del piano straordinario di pulizia”.

Ads

LO STATO DELL’ARTE

Nelle prossime settimane si tornerà quindi a parlare di rifiuti nell’Aula di via Silone, ma, in attesa della calendarizzazione dell’appuntamento, abbiamo ascoltato l’Assessore municipale all’Ambiente, Alessandro Lepidini, per capire a che punto sia l’emergenza. “La raccolta durante le Feste non è andata benissimo – conferma l’assessore – Abbiamo fatto tanti solleciti, chiedendo anche il supporto dell’assessorato capitolino. Pian piano sono state recuperate le situazioni gravi, principalmente legate al porta a porta, che hanno reso palesi delle sofferenze”. Situazione diversa per la raccolta stradale, che ha retto maggiormente in queste giornate, anche se “ci sono state comunque delle difficoltà per i cassonetti stradali in alcuni quartieri come Mostacciano, Fonte Laurentina e il Torrino, ma siamo riusciti a farvi fronte grazie ad un impegno continuo e quotidiano che non abbiamo abbandonato mai, nemmeno durante i giorni di festa”.

LE ISOLE ECOLOGICHE

Tra le misure messe in campo da AMA a cavallo di Capodanno c’è stata anche la possibilità di conferire i rifiuti ingombranti nei centri di raccolta, sia la mattina che il pomeriggio, oltre che la domenica mattina, per tutto il periodo delle festività. Nel Municipio IX, oltre ad essere stato prolungato l’orario di apertura dell’Isola Ecologica di Mostacciano, è stata straordinariamente riaperta anche la struttura di via Laurentina, chiusa da tempo per lavori. Un’iniziativa questa molto apprezzata dai cittadini, che sono tornati in massa a conferire i loro rifiuti ingombranti nel centro di raccolta a due passi dal GRA. La preoccupazione naturalmente era per la sorte di questa struttura, dopo il periodo festivo di apertura straordinaria. Abbiamo chiesto conto di cosa succederà all’Assessore Lepidini, nella speranza che i cittadini del Municipio IX possano continuare ad usufruire di questo servizio: “Dall’Assessorato Capitolino – afferma Lepidini – ci confermano che l’Isola Ecologica di Laurentina resterà aperta”.

ATTESA PER L’ISOLA DI TOR DE’ CENCI

Tuttavia, c’è da dire che la riapertura dell’Isola Ecologica di Laurentina non risolve da sola i problemi del quadrante, da sempre flagellato dal fenomeno delle micro discariche abusive, soprattutto nell’arco dei quartieri extra GRA. “Su questo tema non abbiamo mai abbassato la guardia – seguita Lepidini – per questo abbiamo fatto richiesta per ottenere nuovi e più ingenti fondi nel bilancio, necessari al posizionamento delle fototrappole”, un sistema già ampiamente sperimentato, utile sia al sanzionamento che alla diminuzione degli sversamenti illegali. “Ma oltre a questo serve andare avanti sul progetto, fermo da tempo, per un nuovo centro di raccolta sulla Pontina, all’altezza di Tor de’ Cenci”, aggiunge Lepidini. La struttura, della quale si parla ormai da diversi anni, interessa un’area lungo via Pontina al momento in uso all’AMA per lo stoccaggio dei cassonetti stradali. “Questo progetto deve essere una priorità per l’Amministrazione – conclude Lepidini – è atteso da tempo e ora non si può più rimandare. Stiamo lavorando su questo iter e a breve avremo importanti aggiornamenti sul percorso da intraprendere, perché negli ultimi cinque anni la vicenda è stata trascurata”.

Leonardo Mancini

Previous articleTrasporti: il decreto “Festività” rende obbligatorie le mascherine Ffp2 sui mezzi fino al 31 marzo
Next articleCapodanno a Roma: tutti gli orari dei mezzi pubblici del 31 dicembre e del 1 gennaio