Home Municipi Municipio IX

Rifiuti: sull’area di trasferenza della Pontina arriva anche l’interrogazione dei 5Stelle

Cosa ne sarà dei progetti nell’area, e qual è la posizione della maggioranza? Queste le domande rivolte alla presidenza dagli esponenti penta-stellati

L'accesso al deposito di cassonetti di AMA su via Pontina

MUNICIPIO IX – Con l’estate e con l’emergenza ormai diffusa in tutti i quartieri, in Municipio IX prosegue il dibattito sui rifiuti e sugli impianti. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi riguardo una possibile area di trasferenza sulla Pontina, che dovrebbe servire per le 200mila tonnellate l’anno da trasportare all’estero, il 12 luglio è arrivata un’interrogazione della Lista civica Virginia Raggi e del M5s per chiedere conto alla Presidenza di questa ipotesi e dei progetti ricadenti sull’area.

L’AREA DI TRASFERENZA

Se alcuni dei temi inseriti nell’interrogazione sono stati parzialmente superati dagli eventi dei giorni scorsi, la richiesta di chiarimenti avanzata dalla Consigliera Carla Canale e dal Consigliere Marco Cerisola, soprattutto in merito alla posizione della maggioranza, resta ancora valida. Nell’interrogazione infatti i consiglieri chiedono conto dei progetti sull’area di via Pontina (attualmente adibita a deposito di cassonetti stradali) sulla quale è prevista la realizzazione del Centro di Raccolta e Riuso, nonché degli uffici dell’Ama di Municipio. Le ricostruzioni giornalistiche dei giorni scorsi infatti avevano parlato dell’area di trasferenza in relazione a questo sito. Una previsione che è stata smentita dal Capogruppo del Pd in Municipio IX, Manuel Gagliardi, che ha invece indicato un capannone di proprietà di AMA sempre su via Pontina ma poco più avanti in direzione centro.

Ads

IL CENTRO DI RACCOLTA

Nell’interrogazione i penta-stellati chiedono conto del progetto per il centro di raccolta di Tor de’ Cenci, sul quale abbiamo raccolto alcune informazioni grazie alla seduta del 13 luglio della Commissione Ambiente in Municipio IX. Al momento questo intervento, che ricadrà proprio sull’attuale area di stoccaggio dei cassonetti stradali, è in Conferenza di Servizi per una variante che permetterebbe l’utilizzo di fondi del PNRR per adibire a centro di riuso un vicino capannone. Allo stesso tempo si sta cercando anche di arrivare al finanziamento dei lavori per migliorare l’ingresso all’area, al momento possibile solo da uno scomodo svincolo sulla Pontina. Tempi previsti? Se si procederà con i fondi del PNRR non oltre il 2025.

LA POSIZIONE DELLA MAGGIORANZA

L’ultima tra le richieste avanzate nell’interrogazione dei penta-stellati, alla quale la Presidenza dovrà rispondere nelle prossime settimane, riguarda la posizione della maggioranza in merito alla possibilità che dal Campidoglio venga indicato un sito di trasferenza sul Municipio IX. Questo quanto chiedono i consiglieri d’opposizione: “Quali iniziative in nome della Trasparenza degli atti ufficiali si intendano porre in essere per far conoscere all’intera cittadinanza la posizione dell’Amministrazione tutta ed in particolare del Presidente del Municipio IX Roma Eur e la Giunta in merito”. Una prima risposta a questo quesito è comunque già arrivata con un comunicato siglato dalla maggioranza e diramato nella giornata di ieri. Nel testo si parla della possibile indicazione di un’area di trasferenza su questo territorio come di un errore: “Rimane fermo il fatto che se dovesse prendere corpo un’ipotesi del genere sarebbe un errore – e ancora – Il sito sarebbe troppo vicino alle abitazioni e alle scuole, sul limite di un parco regionale e in un quadrante, come quello della Pontina, con gravi problemi trasportistici”. Una posizione netta che, nel caso si procedesse con questa ipotesi, sarà in contrapposizione con la decisione del Campidoglio.

Leonardo Mancini

Previous articleRifiuti: per la maggioranza in Municipio IX l’area di trasferenza sulla Pontina sarebbe un errore
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 9.748 i nuovi casi positivi