Home Municipi Municipio IX

Torrino: ripartiti i lavori per la riapertura di via Bonn

Gli interventi dovrebbero concludersi nella primavera inoltrata. La strada è chiusa dal 2017 a causa del dissesto idrogeologico

TORRINO – Quest’anno la chiusura di via Bonn al Torrino compie cinque anni. È infatti dal 2017 che questa strada è chiusa al transito a causa di problemi legati al dissesto idrogeologico. Nonostante non siano mancate in questi anni le richieste della politica locale e dei residenti della zona, gli interventi per riaprire questa strada hanno avuto un iter lunghissimo, che solo adesso sembra poter arrivare a conclusione.

L’AVVIO DEI LAVORI NEL 2021

Dopo diversi anni di attesa finalmente nel gennaio del 2021 l’allora Assessora capitolina ai Lavori Pubblici, Linda Meleo, annunciava la conclusione della gara per assegnare i lavori. In quel momento, spiegava l’assessora, si era nella fase di verifica delle offerte (ricevute entro il 18 gennaio) che si sarebbe dovuta concludere in poche settimane per far partire gli interventi a maggio 2021. Alcuni ritardi hanno portato l’avvio delle analisi, portate avanti da SIMU e ACEA, nel mese di luglio. In quel momento era la prima cittadina, Virginia Raggi, a parlare del progetto finanziato con 500mila euro e che avrebbe interessato il consolidamento stradale con dei micropali sostegno del versante della collinetta di via Bonn.

Ads

I TEMPI PER LA RIAPERTURA

Ora dal Municipio IX spiegano che i lavori stanno ripartendo e che purtroppo in questi mesi hanno subito diverse interruzioni. I ritardi ci spiega l’Assessora ai Lavori Pubblici municipale, Paola Angelucci, si sono interrotti per permettere lo spostamento di due linee di media tensione di Areti, che con l’occasione ha anche rimodernato la linea elettrica. Il termine dei lavori, spiegano sempre dall’assessorato, dovrebbe arrivare per la primavera inoltrata, poi sarà necessario il collaudo e la sistemaizone della strada. Un intervento questo portato avanti dal SIMU capitolino, “Ma è nostro interesse e dovere essere aggiornati come Municipio per dare risposte alla cittadinanza – afferma Angelucci – i lavori sono partiti a fine gennaio e oggi c’è un cantiere aperto che marcia nella giusta direzione”.

LeMa

Previous articleScelti i 15 fiduciari del CONI Lazio nei Municipi di Roma
Next articleCommissione speciale Expo 2030: Raggi eletta presidente