Home Municipi Municipio IX

Via dell’Acqua Acetosa Ostiense: verso la messa in sicurezza

L’Assessorato ai Lavori Pubblici del Municipio IX punta alla sistemazione dell’arteria non adatta a sostenere i flussi di traffico attuali

LAURENTINA – Via dell’Acqua Acetosa Ostiense è una strada non adatta al peso dei flussi di traffico cui è sottoposta, e che negli ultimi anni ha visto moltiplicarsi gli incidenti spesso mortali. Nata come una arteria poderale in mezzo all’agro romano, nel tempo è diventata una vera e propria bretella per mettere in comunicazione vari quartieri, tra via Laurentina e via di Decima, unica via di entrata ed uscita dei recenti insediamenti limitrofi di Colle Parnaso e Eur Papillo.

LA SICUREZZA DELLA STRADA

Ora è il Municipio IX, con l’Assessora ai Lavori Pubblici, Paola Angelucci, a voler avviare l’iter per mettere in sicurezza la strada e realizzare tutte quelle opere infrastrutturali necessarie a sopportare il peso dei flussi di traffico. “Migliaia di persone – spiega l’Assessora Angelucci a margine di un sopralluogo sull’area – una capacità trasportistica inadeguata, una delle strade più pericolose di Roma, dove si rischia la vita ogni giorno per tornare a casa a piedi, scendendo dall’autobus, in bici o in motorino. Questo non possiamo più tollerarlo, è arrivato il momento di intervenire”.

Ads

IL LAVORO DEI PROSSIMI MESI

Si partirà con l’analisi della sicurezza di tutta la via, spiega sempre l’Assessora, per poi proseguire a lavorare con gli Assessorati Capitolini Mobilità e Lavori Pubblici e i rispettivi Dipartimenti, nonché il Dipartimento PAU, “per interventi di messa in sicurezza, riduzione della velocità e fare chiarezza una volta per tutte su collaudi, proprietà, particelle catastali e tutto ciò che è stato lasciato in sospeso per troppo tempo – conclude Angelucci – È una promessa, è una sfida che voglio dedicare al giovane Simone vivo per miracolo dopo un incidente gravissimo su quella strada e a coloro che, in quegli stessi metri di asfalto, invece la vita l’hanno persa troppo presto”.

Red

Previous articleTaglio del nastro per il nuovo stralcio del Parco di Tor Marancia
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 4.047 i nuovi casi positivi