Home Municipi Municipio VIII

A Garbatella il murale “La Costituzione più bella del mondo”

L’iniziativa rientra tra quelle previste per il Centenario della Garbatella e fa parte del più ampio progetto “Lazio Street Art”, finanziato dalla Regione

costituzione-garbatella-streetart

GARBATELLA – Il 7 maggio scorso l’assessore regionale alle Politiche abitative, Massimiliano Valeriani, insieme al presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, e al direttore generale di Ater Roma, Andrea Napoletano, hanno inaugurato il nuovo murale dedicato alla “Costituzione più bella del mondo” realizzato dall’artista Greg Jager, in collaborazione con i creativi della Marimo e la Fondazione Pastificio Cerere. “Siamo impegnati in un vasto programma di rigenerazione delle periferie di Roma, con l’obiettivo di restituire ai cittadini quartiere dignitosi, migliorando il livello dei servizi e la qualità abitativa, insieme alla valorizzazione del tessuto culturale e sociale dei quartieri”, ha commentato dalla Regione Massimiliano Valeriani.

L’OPERA

L’opera si estende su una facciata di 25×7 metri di un edificio Ater, in via Adorno Gerolamo a Garbatella, dove vengono rappresentati con 12 simboli i valori alla base dei 12 articoli contenuti tra i principi fondamentali della nostra Costituzione: dalla centralità del lavoro ai diritti inviolabili dell’uomo, dall’integrazione fra culture alla laicità dello Stato, dal valore della cultura e della ricerca scientifica alla tutela del patrimonio ambientale e artistico. “Piero Calamandrei nel famoso discorso ai giovani sulla Costituzione del 1955, invitava gli studenti di Milano ad andare in pellegrinaggio nei luoghi della Resistenza per scoprire dove era nato il nostro patto repubblicano. A questo ho pensato questa mattina, qua sulle mura di un quartiere popolare della nostra città dove si è combattuto più di settant’anni fa e dove sarà adesso un’immagine proprio di quella Carta fondamentale – ha commentato il minisindaco Ciaccheri – Un patto nato nella battaglia per riscattare libertà e dignità. Un simbolo che ci riguarda ogni volta che la storia, come in quest’ultimo anno, ci mette di fronte a una sfida più grande, e in cui riconoscersi perché là sta ancora la bussola, da perseguire per il futuro”.

IL CENTENARIO DI GARBATELLA

Questo murale rientra nelle iniziative previste per il Centenario della Garbatella e fa parte del più ampio progetto “Lazio Street Art”, finanziato dalla Regione con un contributo di 200.000 euro per la realizzazione di 10 opere (selezionate da una Commissione di esperti della Fondazione MAXXI, Fondazione La Quadriennale e Fondazione Romaeuropa) che decoreranno altrettanti edifici in tutte le cinque province del Lazio. “Promessa mantenuta: i dieci progetti previsti in occasione del centenario della Garbatella, a cominciare dalle manutenzioni e dai restauri in diversi lotti, sono stati tutti realizzati o in corso d’opera. L’ultimo, quello relativo alla mobilità sostenibile con un servizio di car sharing elettrico condominiale, partirà nel prossimo autunno” precisa Andrea Napoletano, direttore generale di Ater Roma.

Red