Home Notizie Cronaca Roma

Ex Deposito San Paolo: il Comune punta ad acquistare la struttura

L’ex rimessa fa parte delle procedure di concordato preventivo di Atac. Ora il Comune potrà partecipare alla procedura di acquisto

SAN PAOLO – Il Comune di Roma parteciperà alla procedura competitiva per acquisire l’ex Rimessa ATAC di San Paolo in via Alessandro Severo. A deciderlo è la Giunta capitolina con una delibera che autorizza il Comune a partecipare alle procedure di acquisto del complesso all’interno del Concordato Preventivo di Atac. La struttura nel corso degli anni, dopo il parziale abbandono da parte della municipalizzata dei trasporti, ha ospitato mezzi e cassonetti dell’AMA, per poi essere occupata in diverse occasioni, fino a diventare la sede del Farmer’s Market allontanato dall’ex Mercato di via Passino durante l’Amministrazione Raggi.

VERSO L’ACQUISIZIONE A PATRIMONIO PUBBLICO

A dare la notizia della partecipazione di Roma Capitale alla procedura è l’Assessore capitolino alla Mobilità Eugenio Patané, che sottolinea il lavoro svolto in questi mesi contro l’alienazione del patrimonio pubblico: “Dopo l’area del cosiddetto Centro Carni di Via Gino Severini, l’Area Garbatella di Via Libetta-Via degli Argonauti; le sottostazioni elettriche San Paolo di Viale della Piramide Cestia e Nomentana di via del Policlinico insieme all’Assessore Tobia Zevi, che ringrazio, stiamo proseguendo dunque il nostro programma per la riacquisizione di beni strumentali che Atac aveva messo in dismissione, in seguito ad una scellerata operazione di concordato preventivo – e ancora – Tutto ciò nella convinzione che le idee e i progetti che abbiamo per migliorare la mobilità cittadina debbano essere supportati da infrastrutture e da asset patrimoniali adeguati da destinare al trasporto pubblico locale”.

Ads

IL PLAUSO DEL MUNICIPIO VIII

Intanto in queste ore è arrivato il plauso da parte del Presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, che parla di un’ottima notizia: “L’acquisizione pubblica da parte di Roma Capitale del complesso immobiliare ex Rimessa San Paolo di via Alessandro Severo, un patrimonio che rischiava di essere svenduto, un complesso importante per le funzioni che potrà avere dal punto di vista strategico per il territorio”. Il minisindaco ha ricordato le funzioni e i servizi ospitati in questi anni dalla struttura: “Il Deposito – continua – è tornato a vivere grazie ai lavori del Farmer Market di San Paolo che vogliamo continui a essere presente all’interno di questo spazio per poi trovare collocazione definitiva sul territorio. La nuova progettualità dell’ex deposito potrà accogliere funzioni sia dell’Amministrazione, ma anche attività e spazi per la cittadinanza e per il territorio valorizzando un bene da troppo tempo in attesa di riqualificazione e una rigenerazione complessiva”.

LeMa

Previous articleCovid-19: nelle ultime 24 ore sono 2.846 i nuovi positivi
Next articleRoma-Odessa: Gualtieri incontra il Sindaco Trukhanov