Home Municipi Municipio VIII

Giornata della Donna: Fi celebra il ricordo delle donne uccise a Ponte di Ferro

Il presidio degli esponenti forzisti in memoria delle 10 donne uccise dopo l’assalto al forno Tesei nel 1944

PONTE DI FERRO – In occasione della giornata internazionale dei diritti della Donna alcuni esponenti di Forza Italia a Roma hanno voluto celebrare e ricordare l’uccisione di dieci donne nei pressi del Ponte di ferro ad Ostiense il 7 aprile 1944 dalle truppe d’occupazione tedesca.

Ads

L’INIZIATIVA

Oltre a Mara Carfagna, Paolo Barelli e Maurizio Gasparri, all’iniziativa hanno preso parte Annagrazia Calabria, Renata Polverini, Maria Spena, Patrizia Marrocco e Simone Foglio. Il presidio è stato organizzato nei giorni scorsi e ha visto la partecipazione di moltissimi militanti e simpatizzanti di Fi. È in questo modo che il partito ha deciso di celebrare la Giornata internazionale dei Diritti della Donna, “promuovendo un presidio davanti la stele in ricordo delle donne uccise nel 1944 dopo l’assalto al Forno Tesei per procurare farina e pane per i loro figli affamati”.

UNO SGUARDO ALL’UCRAINA

Un’iniziativa questa che assume un risalto ancora maggiore visto il momento che stiamo vivendo, con le immagini di donne e bambini in fuga dalla guerra scoppiata nel cuore dell’Europa: “In un momento drammatico per le sorti del mondo con immagini raccapriccianti di bambini che vivono la guerra, vogliamo mandare un monito ricordando la violenza vissuta da 10 coraggiose donne che sacrificarono la loro vita per difendere quella dei propri figli”.

Red

Previous articleOttavo Colle: per l’8 marzo, una mostra dedicata alle donne
Next articleMunicipio IX: per la Giornata della Donna si punta tutto sulla cultura