Home Notizie Cronaca Roma

Il Municipio VIII torna a chiedere interventi sul verde

Centorrino: “Nei parchi in pochi giorni si sono accumulati i rifiuti, servono interventi immediati”

SHARE

ROMA – Non mancano in queste ultime settimane le criticità in merito alla manutenzione e alla pulizia delle aree verdi della Capitale, soprattutto per quanto riguarda il quadrante di Roma Sud. Una situazione in parte dovuta ad una nuova inchiesta che coinvolge il Servizio Giardini Capitolino, dopo il ritrovamento, nella notte tra il 25 e il 26 agosto, di una vera e propria discarica abusiva (vicino ad un insediamento di fortuna) nel cuore di Villa Pamphili, nelle immediate vicinanze della sede dei giardinieri comunali. L’Arpa, oltre ad aver indicato l’immediato ripristino dei luoghi, ha anche comminato una sanzione di 6mila euro al Dipartimento Ambiente. Così al momento gli interventi sul verde, così come lo svuotamento dei cestini, vanno a rilento. La stessa Ama non può intervenire direttamente nei parchi, nemmeno nelle situazioni più critiche, questo perché per farlo servirebbe un contratto specifico.

LA SITUAZIONE IN MUNICIPIO VIII

In questo scenario arriva la denuncia dell’assessore all’Ambiente del Municipio VIII, Michele Centorrino, che dopo numerose segnalazioni arrivate al suo ufficio dai cittadini del territorio, tutte inerenti allo stato di degrado e abbandono in cui versano le aree verdi, ha deciso di chiedere conto al Campidoglio di questo disservizio. “Il già precario operato del Servizio Giardini del Comune di Roma per via dell’inchiesta in corso per i ben noti fatti di villa Pamphili ha avuto uno stop per il conferimento dei rifiuti – ha commentato Centorrino – Questo ha causato in pochissimi giorni, visto il già carente servizio di pulizia delle aree verdi per mancanza di personale e mezzi, un accumularsi di rifiuti indegno della Capitale d’Italia”.

LA LETTERA AL CAMPIDOGLIO

Quindi dall’assessorato municipale è partita una nota indirizzata al Campidoglio: Ho scritto al Comune per sapere cosa intende fare per porre rimedio a tale scempio, che gli interventi di pulizia ripresi da pochi giorni non si fermino, anzi, che il servizio giardini del comune operante sul Municipio VIII venga rafforzato come ampiamente già richiesto”, ha chiuso Centorrino. Nella nota inviata al Comune l’assessore ha sottolineato come, nonostante il servizio di pulizia sia parzialmente ripreso negli ultimi giorni, la situazione delle aree verdi del Municipio VIII sia “particolarmente critica e richieda una urgente programmazione di interventi ormai inderogabili”. Questo a anche a fronte delle temperature che non accennano a diminuire, aumentando “i rischi sanitari connessi alla mancata raccolta dei rifiuti”. Una situazione esplosiva, alla quale speriamo si possa mettere fine al più presto.

LeMa

(Foto di repertorio)