Home Cultura Cinema

In tutta Roma si celebrano i 100 anni dalla nascita di Pasolini

Proiezioni, mostre e spettacoli teatrali, per tutto il 2022, in tutta la città si snoderanno eventi in ricordo del Maestro

ROMA – Ma Roma ha dimenticato Pasolini? Da questa domanda è nata l’idea di ricordare la figura ‘storica’ di Pier Paolo Pasolini. Il progetto basato sul libro ‘La Roma di Pasolini. Dizionario Urbano’ di Dario Pontuale, andrà avanti dal 5 marzo al 2 novembre, date simboliche della sua nascita, 5 marzo del 1922 e della sua morte, 2 novembre 1975. Dieci trekking urbani, 70 manifestazioni letterarie, musicali e teatrali, 5 conversazioni a tema e 5 lezioni di approfondimento, mostre fotografiche e proiezioni cinematografiche, si svilupperanno per tutti e quindici i Municipi. I promotori dell’evento sono “La Roma di Pasolini – Rete urbana”, un’alleanza nata dal basso dall’unione di varie associazioni come: Donne di Carta, Italia nostra, Nova Delphi Editore, e Dario Pontuale e collaboreranno con vari archivi e musei sparsi per i territori, dal Museo Nazionale Etrusco, all’Archivio Flamigni, al Drugstore Museum.

CROWDFOUNDING

Gli eventi saranno senza biglietto, aperti a tutti. Per questo si autofinanzieranno con donazioni spontanee dei cittadini. L’obiettivo è quello di rendere la cultura accessibile a tutti. “Vogliamo restare indipendenti, libere e liberi, autonomi, ma le spese ci sono”, ci spiega Sandra Giuliani dell’associazione ‘Donne di Carta’ e organizzatrice generale degli eventi. “Finora abbiamo avuto come risorse umane, 7 ragazze e ragazzi del Servizio civile. Se avessimo una cassa potremmo estendere il tempo del loro aiuto e non rinunciare a eventi che necessitano di attrezzature e luoghi particolari”, conclude Sandra Giuliani. La raccolta fondi è ancora disponibile a questo indirizzo.

Ads

GLI EVENTI

A seguire il programma degli eventi per maggio e giugno, specificatamente sui Municipi VIII, IX, XII:

MUNICIPIO VIII

13 maggio ore 17 –Archivio Flamigni – Pasolini in versi

Cinque “conversazioni” con lo scopo di incrociare opinioni, studi ed esperienze, attraverso figure che mantengono un legame d’amore con PPP. Partecipano: Ilaria Moroni (responsabile Archivio), Enzo di Brango (scrittore), Michela Zanarella (poeta-giornalista), Nicola Bultrini (poeta-scrittore), Donato di Stasi (poeta-critico).

23 maggio ore 16 –Biblioteca Arcipelago – Il romanesco di Pasolini

Una lezione del Professore Paolo D’Achille sulla questione del romanesco nell’pera pasoliniana.

28 maggio ore 18.30 – Villetta Social Lab – Sfiorando Pasolini

Un reading musicale ispirato al romano ‘Una vita violenta’ e a Garbatella. Paola Scotto di Tella dell’associazione Scena corsara e il gruppo Acoustic Lane con Bianca Maria Castelli, Claudio Bevilacqua, Roberto Capacci ed Enrico Mossena.

11 giugno dalle 18.00 in poi – Approdo Magnaghi 12 – Maratona Pasolini

Un incontro a cielo aperto per costruire una narrativa. Chiunque potrà intervenire leggendo opere o brani di Pasolini o raccontando aneddoti sulla sua vita.

18 giugno – approdo – Quadri d’autore

Sandro Bonvissuto illustrerà il legame profondo tra paesaggi, dettagli e personaggi, tratte da ‘La Ricotta, ‘Mamma Roma’ e ‘Accattone’.

19 giugno ore 18.00 – Parco Tormarancia – Le lucciole di Pasolini

Passeggiate con letture. A cura dalle associazioni Italia nostra e Nereide.

20 giugno ore 17.00 – Biblioteca Arcipelago – La controversa questione del sacro

Lezione di Valentina Innocenti, critica e storica, sul senso del sacro nell’opera pasoliniana

MUNICIPIO XI

14 maggio ore 18.00 – BiblioTrulloTeca – Alì dagli occhi azzurri

L’associazione Insieme per il Trullo ospita negli spazi del teatro un reading musicale ispirato a quest’opera pasoliniana. Realizzato dagli artisti Alfredo Tagliavia, Emanuele Inserto e Katia Picciarello

27 maggio ore 18.00 – CSOA Macchia rossa – Presentazione editoriale

Il libro che ha ispirato tutto il progetto, ‘La Roma di Pasolini. Dizionario Urbano’, sarà raccontato dall’autore Dario Pontuale, in dialogo con Valentina Magetta.

31 maggio dall ore 15.00 alle 18.30 – Drugstore Museum – Poeta Giorgio Caproni

Giorgio Caproni, grandissimo amico di PPP, ricorda il suo maestro-poeta. A seguire l’affissione di due targhe omaggio, una alla scuola elementare Pascoli, dove insegnò negli anni 40 e una a la scuola a lui intitolata l’IC Solidali Tiburzi. Seguirà anche una tavola rotonda con vari ospiti.

MUNICIPIO XII

Dal 4 al 15 maggio- Biblioteca Villino Corsini  – Mostra permanente “Più moderno di ogni moderno. Le geografie romane di PPP”

Mostra fotografica di Bruno Zanzotterra, con inserti multimediali. A cura di Antonella Giannacaro

12 giugno –   Biblioteca Villino Corsini – chi era Medea per PPP

Approfondimento sull’opera cinematografica ‘Medea’

Giancarlo Pini

 

Previous articleIn Arte son Chisciottə in scena all’Argot Studio
Next articleMunicipio IX: le domande di Fdi sul termovalorizzatore