Home Cultura Cinema

Municipio VIII: gite, corsi, spettacoli e proiezioni per il progetto “Educare in VIII”

Stanziati oltre 100mila euro per dare il via al progetto rivolto a bambini e adolescenti del territorio

MUNICIPIO VIII – è partito in questi giorni in Municipio VIII, il progetto “Educare”, rivolto nel periodo natalizio a bambini, bambine e adolescenti del territorio municipale. “Attraverso lo stanziamento di oltre 100mila euro – commenta il presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri – organizziamo gite per i bambini delle scuole elementari a Viterbo, come quella già realizzata alla Casa di Babbo Natale, e sabato 17 dicembre l’iniziativa “Un giorno da buttero” a Barbarano Romano. Inoltre, per grandi e piccoli spettacoli teatrali, cinema, corsi intensivi di judo e tornei di basket sociale e tanti altri eventi culturali per animare durante il Natale la vita dei nostri quartieri“.

Ads

LA CASA DI BABBO NATALE

Sabato 10 dicembre circa 50 bambini delle scuole elementari del territorio sono partiti da Largo Leonardo da Vinci alla volta di Viterbo per visitare la Casa di Babbo Natale. I bambini, alcuni con grave disabilità, sono stati accompagnati da educatori in una gita che è durata l’intera giornata.

UN GIORNO DA BUTTERO

La settimana successiva, sabato 17 dicembre, ulteriori 50 bambini sempre delle scuole elementari del territorio partiranno invece alla volta di Barbarano Romano, in provincia di Viterbo, per partecipare all’iniziativa “Un giorno da buttero”, alla scoperta di una storia e di una tradizione tipica del Lazio. I bambini che parteciperanno alla visita apprenderanno le regole per la cura del cavallo, giocheranno al mestiere del buttero e scopriranno la vita dei cowboy italiani. “Dopo due anni di pandemia – conclude Ciaccheri – siamo molto felici di permettere ai bambini di tornare finalmente a stare insieme ed immergersi così dentro l’atmosfera natalizia. Bellissima sarà anche l’esperienza di Barbarano Romano perché per i bambini stare all’aria aperta e stare a contatto con la natura sarà sicuramente una bellissima sensazione“.

Redazione

Previous articleCOSÌ È (O MI PARE), uno spettacolo in Realtà Virtuale
Next articleIn piazza del Campidoglio torna l’Albero “a pedali”