Home Rubriche Go Green

Municipio VIII: riaprono le aree giochi e si torna a chiedere interventi sul verde

Dopo settimane di richieste per la riapertura arriva la Delibera della Sindaca ma ora si guarda alla manutenzione delle aree

SHARE

MUNICIPIO VIII – Hanno riaperto le aree giochi per bambini nei parchi della Capitale. Mentre si aspetta di capire come avverranno le sanificazioni previste nei decreti, intanto i nastri gialli della Polizia Locale (dove ancora erano presenti) sono stati finalmente strappati.

LE CRITICHE DEI GIORNI SCORSI

In Municipio VIII in queste ultime settimane non sono mancate le critiche all’operato della Sindaca Raggi. Il 15 giugno il minisindaco Ciaccheri, già portavoce della campagna Liberare Roma, aveva sottolineato come, nonostante la riapertura fosse prevista nel decreto del Governo, “La Sindaca Raggi ha lasciato inalterata la sua ordinanza dove mette fuori legge l’utilizzo di questi spazi per i più piccoli. Appare evidente che Roma non si sia subito adeguata a quanto disposto dalle nuove norme, l’ordinanza della Sindaca oltre a chiudere le aree gioco ne preveda la sistemazione e sanificazione che non risulta essere stata predisposta dal Campidoglio”.

LE RICHIESTE DI APERTURA

Dalla metà di maggio l’assessore all’Ambiente del Municipio VIII, unitamente ai suoi omologhi dei Municipi I, II e III, ha chiesto la riapertura di queste aree. Per l’Assessore Michele Centorrino infatti, con la riapertura si è “Ristabilito il diritto al gioco delle bambine e dei bambini con l’ultimo decreto governativo, che ha previsto la definitiva riapertura delle aree gioco – e ancora – Da un mese e mezzo che, unitamente agli assessori dei Municipi I – II – IIII, chiedevamo la riapertura delle aree ludiche come previsto dal DPCM della fase 2, con un piano di sanificazioni e controlli, la Sindaca ha preferito aspettare questo ultimo decreto meno “impegnativo” per la riapertura”.

IL PARCO GIOVANNIPOLI

In ogni caso questo periodo di chiusura ha permesso l’inizio di qualche piccolo intervento, è questo il caso del Parco Giovannipoli, curato da tempo da un Comitato di cittadini molto attivo. Con la riapertura infatti in questo parco è stata anche rinnovata completamente l’area giochi, con il sostegno della Regione Lazio (da cui arrivano i fondi vinti dal Comitato attraverso un bando) e del Municipio VIII. L’area vedrà l’installazione di due nuove altalene, una delle quali dedicata ai più piccoli con difficoltà motorie, arredi con tavole e panche per Pic nic, una nuova pavimentazione e la manutenzione del verde del giardino. “Purtroppo non è così ovunque in città e vediamo le condizioni in cui versano parchi e giardini pubblici – seguita Ciaccheri – Dal Campidoglio ancora non rendono disponibili 4 milioni di euro rimasti fermi nel bilancio capitolino e dedicati alla manutenzione delle aree verdi cittadine”.

Leonardo Mancini